5
  26/09/2019            09:30
Agricoltura sostenibile e attenta all’ambiente

Agricoltura sostenibile e attenta all’ambiente


L'Università presenta il Brevetto Peptidi.


Esperti a confronto sulla difesa fitosanitaria con Camera di Commercio di Padova e Coldiretti Veneto: giovedì 26 settembre al Flormat (Padova Fiere, Pad. 14) ore 9.30, Sala delle Querce.

La ricerca e la scienza per un’agricoltura più sostenibile e più “green”, per tutelare l’ambiente e favorire metodi di coltivazione ed intervento sostenibili. Dei progressi e delle opportunità nel campo dell’innovazione si parlerà giovedì 26 settembre a PadovaFiere, in occasione di Flormart, il Salone internazionale del Florovivaismo, dalle 9.30 al padiglione 14, sala delle Querce, durante l’incontro “Innovazioni nella difesa fitosanitaria ecosostenibile delle colture”.

L’iniziativa organizzata dalla Camera di Commercio di Padova in collaborazione con l’Università degli Studi di Padova e Coldiretti Veneto, ha l’obiettivo di creare un momento di confronto e aggiornamento sul tema della lotta ecosostenibile ai fitopatogeni.

Nell’ultimo decennio la Comunità Europea ha promosso attivamente lo sviluppo di prodotti fitosanitari ecosostenibili, efficaci nel proteggere le colture ed innocui per l’ambiente e per i consumatori. Ad oggi, per arginare efficacemente i problemi causati da alcuni funghi fitopatogeni, è necessario ricorrere a pesticidi di sintesi. Il progetto “PETBIO”, presentato durante il convegno dall’Università di Padova, propone l’impiego come agrofarmaci biodegradabili di peptidi ad attività antifungina. L’uso di questi peptidi, la cui degradazione produce amminoacidi non tossici, permette di superare l’inaffidabilità degli antagonisti microbici in campo.

Il progetto ha permesso di identificare peptidi efficaci contro alcuni dei più importanti patogeni per le colture del territorio, in particolare Plasmopara viticola e Botrytis cinerea, importanti patogeni della vite, Fusarium graminearum, pericoloso patogeno del frumento che contamina la granella con micotossine nocive per l’uomo e gli animali, e Pyricularia oryzae, responsabile della malattia nota come brusone del riso. Questi peptidi sono in sperimentazione in campo. Dal confronto con gli esperti verranno altri elementi utili per comprendere la portata innovativa di questa ricerca.

Nel pomeriggio seguiranno focus tematici interattivi nel corso dei quali si potrà discutere con gli esperti di problematiche legate alla difesa fitosanitaria delle colture dei settori viticolo, cerealicolo e ortofrutticolo oltre alle opportunità di trasferimento tecnologico collegate al progetto.

Share
Flormat,     Padova Fiere, Pad. 14) ore 9.30, Sala delle Querce
           clicca qui per visualizzare la mappa

tel: 049 8997306 - Fax 049 8997345 mob. 347 4693267 e-mail: stampa.pd@coldiretti.it



Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

143 q 0,164 sec