49
Info sul sito   
190 anni di Caffè Pedrocchi: la giornata di festeggiamenti finale

190 anni di Caffè Pedrocchi: la giornata di festeggiamenti finale


In questo 2021 il Caffè Pedrocchi, luogo simbolo e istituzione della città di Padova, uno dei 3 “senza” (Santo senza nome, prato senza erba e caffè senza porte) festeggia 190 anni dall’inaugurazione del palazzo nella sua attuale conformazione architettonica.


In questo 2021 il Caffè Pedrocchi, luogo simbolo e istituzione della città di Padova, uno dei 3 “senza” (Santo senza nome, prato senza erba e caffè senza porte) festeggia 190 anni dall’inaugurazione del palazzo nella sua attuale conformazione architettonica.
Nonostante il momento storico delicato, nel pieno rispetto di tutte le misure e disposizioni in materia anti Covid in vigore, il Caffè letterario e storico iscritto all’Albo Nazionale dei Locali Storici Italiani, ha deciso di organizzare una giornata di festa aperta alla città, ripensando al glorioso passato, vivendo nel presente e guardando al futuro.

Sarà un momento importante per ricordare e raccontare ai padovani e ai turisti il passato di questa location che ha contribuito nel 1848 a dare il via ai Moti Rivoluzionari, che ha visto raggiungere l’Unità d’Italia e ha superato ben due Guerre Mondiali.
Sarà un momento importante per leggere il presente di un’attività commerciale che, per la prima volta nella sua storia, è stata chiusa nel periodo di lockdown e che ha dovuto fare i conti, nel vero senso della parola, con restrizioni, chiusure a singhiozzo, sistemi di sicurezza e che oggi è tornata ad aprirsi alla città e ai suoi avventori, con novità di rilievo.
Sarà infatti un momento importante per guardare ad un futuro più roseo grazie anche ad un importante cambiamento di innovazione che vedrà l’introduzione della nuova miscela studiata appositamente per il caffè padovano, che prende il suo nome.

Un aroma unico realizzato, dopo attente verifiche e prove, dalle sapienti e professionali mani di Caffè Moreno, azienda napoletana nata negli anni ’60 e giunta oggi alla terza generazione della Famiglia Percuoco, che offre al mercato un prodotto frutto della passione e dell’approccio artigianale dei maestri torrefattori.
Un caffè che sarà diverso al sapore anche per la sua preparazione e colata lenta attraverso l’uso di una macchina a leva marchiata San Marco.
Il Caffè Pedrocchi sarà proposto nella versione classica come in quella speciale che già porta il nome del caffè e che mette assieme il gusto del caffè con quello della menta e della panna, per un caffè unico nel suo genere, un’esperienza di sensi a 360 gradi.
Un caffè che sarà possibile non solo degustare seduti nella splendida cornice del Pedrocchi ma anche a casa, acquistando la miscela nella confezione di latta marchiata Pedrocchi.

Programma:
Su progetto di Nicoletta Zennaro, che ne cura la Direzione Artistica, i festeggiamenti inizieranno già al mattino con iniziative aperte a tutta la città.
Dalle 10.30 alle 12:30 a tutti coloro che avranno voglia di passare per un augurio sarà offerta la nuova miscela di caffè, grazie al sostegno di Caffè Moreno.
Dalle 14:00 alle 19:00 presso il corner di Poste Italiane sarà possibile ricevere le cartoline riportanti il logo di Caffè Pedrocchi 190, sulle quali verrà apposto l’annullo filatelico, con timbro realizzato per la ricorrenza con conseguente deposito presso l’archivio storico di Poste Italiane, mentre i francobolli saranno acquistabili in loco.
Alle 17:30 si avvicina il momento aperitivo, sarà possibile raggiungere il corner di Divorosso, dove offriremo questo speciale liquore color vermiglio, ottenuto da un infuso di Radicchio Rosso di Treviso IGP Tardivo, ideato dallo chef Giuliano Tonon. Il giusto modo per scoprire il sapore audace di questa originale novità.
Alle 18:00 inizia la magia creativa dell’artista Carolì! Quale miglior regalo di compleanno per la nostra città se non ricevere in dono un’opera d’arte.
Alle 20:00 inizieranno ad arrivare gli ospiti per il gala, accolti dal sottofondo musicale del M° Enrico Di Stefano – live sax e Lorenzo Rigo – live drums.

La giornata si concluderà con una Cena di Gala, che si svolgerà nel plateatico esterno del Caffè e nelle Logge del Piano Nobile (Loggia Egizia, Loggia Imperiale e la Galleria Corinzia) con menù servito, a cura degli chef del Pedrocchi, grazie anche all’estensione dell’orario del coprifuoco alle ore 24.00, il tutto gestito rispettando completamente le misure di sicurezza necessarie, dalla distanza tra i tavoli, ai numeri contingentati.

La cena sarà accompagnata da un intrattenimento musicale a cura di artisti e musicisti padovani perché nell’istituzionalità del ruolo che il Caffè Pedrocchi ricopre, non solo come venue ristorativa e per eventi, “è nostro desiderio – queste le parole del direttore Manolo Rigoni – adoperarci per poter dare spazio alle maestranze del mondo musicale e artistico della città che più di altre hanno sofferto le difficoltà degli ultimi mesi e che hanno sempre condiviso con il Pedrocchi eventi importanti come questo”. Sostegno fortemente voluto anche dall’editore Alex Chasen del Gruppo Editoriale Tv7, co-organizzatore dell’evento, che sin da subito ha accolto il progetto contribuendo con sostanza nella sua realizzazione.

Il saluto di benvenuto spetterà alla cantante lirica Stefania Miotto, madrina dell’evento, che condurrà l’intera serata e orchestrerà le performance degli artisti padovani che parteciperanno ai festeggiamenti: si ringraziano infatti Stevie Biondi, Gilbert Chellin e il M° Gianni Latrofa, Chiara Luppi, Vittorio Matteucci, Alessandro Modenese e Laura Pirri per la loro immensa disponibilità nell’allietare la cena, sempre supportati dal M° Di Stefano e Rigo.

A un vero compleanno può mancare la torta?
No, infatti danzeranno accompagnando il dolce Giorgia Bortolaso e Alexandra Foffano di Nitroscena perché 190 candeline meritano un ingresso trionfale.

Special Guest ed artista della serata Carolì, all’anagrafe Carolina Bianco, nata a Buenos Aires, di madre italiana, emigrata a Padova all’età di 15 anni. Qui si laurea al DAMS, curriculum artistico, presso l’Università degli Studi di Padova ma già nel 2015, inizia a dipingere come Carolì. Dal 2016 dipinge numerose tele passando dall’acquerello, all’acrilico fino alla bomboletta spray. Questa nuova tecnica la spinge ad uscire dai limiti della superficie pittorica e a voler colorare anche i muri della città. Nel corso della serata l’artista preparerà in diretta un’opera dedicato ai 190 anni del Caffè senza porte.
La Cena di Gala, su prenotazione, avrà inizio alle ore 20:00 e ha un costo minimo di 80 € perché “abbiamo deciso di destinare – conclude il direttore – parte dell’incasso ai cantanti e musicisti presenti all’evento, ai quali verranno in oltre consegnate tutte le ulteriori donazioni che gli ospiti potranno fare durante la serata. Mi aspetto un’ampia generosità.”

«Faccio obbligo solenne e imperituro al Comune di Padova di conservare in perpetuo, oltre la proprietà, l’uso dello Stabilimento come trovasi attualmente, cercando di promuovere e sviluppare tutti quei miglioramenti che verranno portati dal progresso dei tempi mettendolo al livello di questi e nulla tralasciando onde nel suo genere possa mantenere il primato in Italia»
E’ nel pieno rispetto delle volontà testamentarie di Domenico Cappellato Pedrocchi che la Concessionaria Superauto Spa – Concessionaria Volkswagen di Padova, tra i principali sponsor, esporrà sul plateatico esterno uno storico Maggiolino degli anni 70 e in contrapposizione un auto espressione odierna della massima tecnologia e della rivoluzione elettrica automobilistica, la Volkswagen ID.4 perché il progresso dei tempi trova soddisfazione nelle nuove forme, nelle nuove energie e nei nuovi materiali rispettosi dell’attenzione che l’ambiente, l’ecologia e l’ecosistema necessitano così come avviene per tutti gli ornamenti e allestimenti che impreziosiranno le tavole e lo stage della serata a cura di It’s Mine di Federica Tavella.

Durante l’intera giornata saranno “di casa” e ospiti speciali dei festeggiamenti i rappresentanti di altri due caffè storici del Bel Paese come il Caffè Greco di Roma e il Gran Caffè Gambrinus di Napoli che dunque andranno a sancire con il Caffè Pedrocchi un sodalizio di gusto, eleganza e professionalità che legherà così l’Italia attraverso la “bevanda degli dei”.
Visti i festeggiamenti per il 190 anni della location sarà ospite anche il Presidente dei Locali Storici d’Italia Dottor Enrico Magenes di cui fa parte il Caffè Pedrocchi.
A dare il benvenuto sarà Roberto Imperatrice, Amministratore Delegato di Fede Group, società che gestisce da anni il Caffè Pedrocchi assieme a Marcello Forti Presidente di Fede Group e naturalmente l’amministrazione padovana proprietaria dello stabile, che sarà presente durante la giornata con il sindaco Sergio Giordani e l’assessore al commercio Antonio Bressa.

“Il Caffè Pedrocchi – queste le parole del sindaco di Padova Sergio Giordani – è uno dei simboli della nostra città, della sua vitalità, del suo fermento culturale e politico. Festeggiare i 190 anni di vita è per noi un onore, ma anche una responsabilità ed un impegno importante. Questo anniversario, che cade pochi giorni dopo l’allentamento delle restrizioni dovute alla pandemia, mi piace immaginare sia anche un segno di speranza per la ripartenza di tutta la città e della nostra comunità. Ringrazio Roberto Imperatrice amministratore delegato di Fede Group, il Presidente Marcello Forti di Fede Group, società gestrice del Caffè e il suo direttore Manolo Rigoni per la splendida giornata di festa che hanno organizzato per tutta la città. Sono certo che fin dai prossimi giorni il Caffè Pedrocchi tornerà ad essere affollato di padovani e turisti, ad accogliere tutti liberamente per una pausa di riposo nella sua Sala Verde e a organizzare magnifici eventi culturali e musicali come in passato. Padova oggi si stringe attorno al suo Caffè che da quasi due secoli la fa conoscere nel mondo”.

Non mancheranno i rappresentanti del Caffè Moreno che ha studiato e preparato in questi mesi la miscela padovana che da oggi in poi sarà degustata nel caffè senza porte, con i suoi 190 anni di storia alle spalle e un futuro sicuramente caldo e fumante, all’insegna del chicco di caffè, dell’arte, della musica, della storia e della bellezza.

Share
Caffè Pedrocchi,     Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa




www.caffepedrocchi.it


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

144 q 0,142 sec