7
  28/09/2019            09:30
AlzhEste Festival, “trovare la colonna sonora della nostra vita”

AlzhEste Festival, “trovare la colonna sonora della nostra vita”


La cittadinanza è invitata alla XXVIesima giornata mondiale dell'Alzheimer che si terrà ad Este il 28 settembre, con un evento musicale al Teatro Farinelli e con un torneo di calcio al Patronato Redentore .


Il 28 settembre ad Este, presso il Teatro Farinelli dalle ore 9.30 parteciperanno i cori della Casa di Riposo “Beggiato” di Conselve, Istituto per anziani Santa Tecla di Este, Centro servizi anziani di Monselice, Casa di Riposo di Montagnana, in occasione della XXVIesima giornata mondiale dell’Alzheimer.

Programma della mattinata:

Ore 9.30: Saluto delle Autorità

Ore 9.45: Coro Astri Nascenti della Contrada dell’Olmo – Montagnana
Medley: Azzurro, Rose Rosse, Non ho l’età, La Spagnola, Volare.
Sandokan, O Sole Mio, Come Prima.
Medley: Vola Colomba, Ciao Ciao Bambina, Marieta monta in Gondola,
Finchè la barca va.

Ore 10.15: Coro R.S.A. Santa Tecla
Fin che la barca va
Piemontesina bella,
Campagnola bella,
Guarda come dondolo,
L’uva fogarina.

Ore 10.45:Coro Nonni VIPS” CSA Monselice
Qui comando io,
Tango delle Capinere,
La Mula de Parenzo.
Medley: Papaveri e Papere, Fiorin Fiorello.
Va Pensiero.

Ore 11.15: Coro Casa di Riposo “F. Beggiato
La strada del bosco,
Me compare Giacometo
Marina,
Romagna mia,
Amor dammi quel fazzolettino.

Ore 11.45: Coro Finale di Gruppo
Direttore artistico e presentatore: Oscar Zurlo

PRESENTAZIONE della giornata fatta dal Dott. Lino Pasqui :
Le persone che si ammalano di demenza sono sempre più numerose e,di conseguenza, aumentano i bisogni assistenziali.
La Regione Veneto e la nostra AULSS 6 hanno impostato una riorganizzazione dei Centri per il decadimento cognitivo e demenze (C.D.C.D.) per dare risposte più efficaci, collaborando altresì con i Centri Sollievo, i Centri Diurni, il SAPA, le RSA e i medici di medicina generale.
Questa delicata realtà in divenire coincide con il termine del mio lavoro presso l’Ospedale di Schiavonia; sono comunque sicuro che le colleghe
e i colleghi condurranno a buon fine e in modi appropriati tale progetto.

Personalmente continuerò a collaborare nell’ambito adesso dell’Associazione Culturale Salus Euganea-Onlus per realizzare iniziative che siano di utilità per migliorare la qualità della vita delle persone colpite dalle malattie degenerative.
Quest’anno, per esempio, organizziamo l’AlzhEste, un Festival canoro, presso il Teatro Farinelli, al quale parteciperanno Gruppi di uomini e donne affetti da demenza e residenti nelle RSA di Este, Montagnana, Monselice e Conselve.
La musica e il canto sono importanti dispositivi mnemonici e veicoli ideali nel collegarsi a un ricordo o ad un’emozione associata a un ricordo. La maggior parte delle persone rievoca canzoni che suscitano in loro forti sensazioni e sentimenti: questa è una forma di memoria più reattiva, non intenzionale, nota come memoria implicita.
Dato che i sistemi di memoria esplicita sono danneggiati dalla demenza, la musica attinge alla parte della memoria che vive nella mente inconscia.
E’ pertanto important e realizzare progetti che si propongano di creare musica sia d’ascolto che di canto perché ciò può aumentare il grado di benessere sociale ed emotivo compromesso dalla demenza.
Nelle Residenze sanitarie sono in atto varie esperienze di questo tipo grazie al lavoro costante di psicologici, educatori, logopediste e infermieri.
Ci è sembrato importante valorizzare il sottaciuto impegno di tutti questi validi professionisti perché essi riescono a migliorare nel quotidiano la qualità della vita dei malati e dei loro familiari. Ma l’evento da noi pensato vuole essere pure un momento di crescita per noi stessi operatori socio-sanitari potendo essi confrontare idee e progetti al dine di perfezionare il cammino intrapreso. La nostra iniziativa, si potrà realizzare anche nei prossimi anni, e questo è il caldo auspicio, coinvolgendo le altre RSA e quanti operano nell’intero territorio.
Per terminare, in movimento, la giornata, al pomeriggio si terrà, sempre a Este alle 17.00 presso il Campo del Patronato Redentore, un torneo di Calcio dal titolo : “Diamo un calcio…all’Alzheimer”, un’ulteriore opportunità di sensibilizzare l’opinione pubblica e di informazione sulle demenze. Alla fine del torneo alle 18.00 seguiranno rinfresco e intrattenimenti.
Colgo l’occasione per ringraziare e salutare tutti coloro che in questi anni, dal 1985 ad oggi, hanno lavorato e collaborato con il sottoscritto e le Istituzioni, in particolare i Sindaci di Este, che si sono sempre dimostrati aperti e sensibili alle nostre iniziative culturali.

Monselice 28.09.2019 Dott. Lino Pasqui

Share
T     eatro Farinelli di Este (PD) e Patronato Redentore di Este (PD) per il torneo di calcio.
           clicca qui per visualizzare la mappa

www.saluseuganea.it

associazione@saluseuganea.it


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

154 q 0,142 sec