49
  12/10/2021           
Secondo appuntamento nelle sale di Padova con i martedì al cinema a tre euro

Secondo appuntamento nelle sale di Padova con i martedì al cinema a tre euro


Secondo appuntamento martedì 12 ottobre, nelle sale padovane aderenti, con l’edizione 2021 de “La Regione del Veneto per il cinema di qualità - La Regione ti porta al cinema con tre euro - I martedì al cinema”


Secondo appuntamento martedì 12 ottobre, nelle sale padovane aderenti, con l’edizione 2021 de “La Regione del Veneto per il cinema di qualità – La Regione ti porta al cinema con tre euro – I martedì al cinema”, progetto pluriennale della Regione del Veneto realizzato in collaborazione con la Federazione Italiana Cinema d’Essai (FICE) delle Tre Venezie e l’Unione interregionale Triveneta AGIS.

Tutti i martedì del mese di ottobre e novembre le sale cinematografiche di Padova daranno la possibilità al proprio pubblico di fruire di opere d’autore, spesso alternative ai grandi circuiti commerciali, al costo ridotto di soli tre euro.

Ampia anche questa settimana la possibilità di scelta nelle cinque sale aderenti.

Dal Festival del Cinema di Cannes, dove ha vinto la prestigiosa Palma D’oro, arriva al Cinema Il Lux, alle ore 21.30, in versione originale sottotitolata, “Titane” (Francia, Belgio, 2021, 108’) di Julia Ducournau, film unico, provocatorio, innovativo, che attraversa l’immaginario techno-rock-pop new pangender. Alexia adora le automobili, sin da quando, bambina, un incidente le ha donato una placca di titanio nella testa. Facendola rinascere, gonfia di rabbia e amore represso che la trasformeranno in un essere ibrido e nuovo. Perché la metamorfosi si completi, dovrà scoprire la forza potente che muove le cose del mondo: l’essere umani. Presentato in concorso al Festival di Cannes 2021 è invece “Drive my car” (Giappone, 2021, 179’) di Ryûsuke Hamaguchi, in cartellone in versione originale sottotitolata alle 17.15. Il film racconta la storia di Yusuke Kafuku un attore e regista teatrale felicemente sposato, fino a quando sua moglie, una drammaturga, è venuta a mancare improvvisamente. Due anni dopo questo tragico evento, Yusuke viene ingaggiato per mettere in scena lo “Zio Vanja” di Checov in un festival teatrale che si tiene a Hiroshima. Durante le rappresentazioni conosce Misaki, una ragazza che è stata scelta per fagli da autista. Trascorrendo sempre più tempo insieme a bordo di una Saab 900 rossa tra un tragitto e l’altro, i due legano molto e anche la riservata Misaki riesce ad aprirsi e a parlare di sé.

Il Cinema Rex punta alle 21.00 su “Il collezionista di carte” (USA, Gran Bretagna, Cina 2021, 112’) di Paul Schrader. William Tell è un ex militare che vive nell’ombra come giocatore d’azzardo di piccolo cabotaggio. La vita meticolosa di Tell viene scossa dall’incontro con Cirk, un giovane in cerca di vendetta contro un nemico comune. Con il sostegno della misteriosa finanziatrice La Linda, Tell porta Cirk nel circuito dei casinò per condurlo su una nuova strada. Dei fantasmi del passato, però, non ci si libera così facilmente.

Sempre alle 21.00 al Cinema Esperia inizia invece “Piazzolla – La rivoluzione del tango” (Argentina, 2018, 94’) di Daniel Rosenfeld. Nell’anno del Centenario dalla nascita di Astor Piazzolla (11 marzo 1921), il genio del tango, per la prima volta vengono aperti al pubblico dal figlio Daniel gli archivi del leggendario bandonéonista. Il regista riesce così a comporre un ipnotico ritratto di Piazzolla: l’infanzia a Manhattan con il padre Nonino, il rapporto con la famiglia; gli inizi di carriera con i più grandi musicisti di tango dell’epoca; il “Nuevo Tango”, mix originale di tango e jazz e l’iniziale rifiuto dei tradizionalisti e della critica musicale.

Al Multiastra troviamo, alle 17.45, “La ragazza di Stillwater” (USA 2021, 140’) di Tom McCarthy. Un operaio dell’industria petrolifera parte dall’Oklahoma alla volta di Marsiglia per visitare la figlia, finita in carcere per un delitto che sostiene di non aver commesso. Messo alla prova dalle barriere linguistiche, dalle differenze culturali e da un complesso sistema legale, Bill rende la battaglia per la libertà della figlia la propria missione. Segue, alle 20.30, “A Chiara” (Italia, 2021, 121’) di Jonas Carpignano, vincitore dell’Europa Cinema Label alla Quinzaine des Réalisateurs del Festival di Cannes 2021. La famiglia Guerrasio si riunisce per celebrare i 18 anni della figlia maggiore di Claudio e Carmela. È un’occasione felice e la famiglia è molto unita, nonostante una sana rivalità tra la festeggiata e sua sorella Chiara di 15 anni sulla pista da ballo. Il giorno seguente, quando il padre parte improvvisamente, Chiara inizia a indagare sui motivi che hanno spinto Claudio a lasciare Gioia Tauro. Più si avvicinerà alla verità, più sarà costretta a riflettere su che tipo di futuro vuole per se stessa.

Due sono i film a tre euro questa settimana al Multisala Pio X – MPX. Alle 17.00 e 19.45 si potrà assistere a “Qui rido io” (Italia, Spagna, 133’) di Mario Martone. Il film è incentrato sulla figura del celebre attore e commediografo Eduardo Scarpetta, nonché padre di un altro grande del panorama teatrale italiano, Eduardo De Filippo. Scarpetta è stato una figura chiave del teatro italiano, che ha messo in scena opere diventate presto elementi storici saldi nella cultura nostrana e che l’hanno consacrato come uno dei grandi maestri della risata del Bel Paese. Infine, alle 20.00 e alle 22.00 si chiude con “L’uomo che vendette la sua pelle” (Tunisia, Francia, Belgio, Germania, Svezia 2020, 90’) di Kaouther Ben Hania, vincitore a Venezia 77 nella sezione Orizzonti del premio per migliore attore al protagonista Yahya Mahayni. Sam Ali, un giovane siriano sensibile e impulsivo, fugge dalla guerra lasciando il suo paese per il Libano. Per poter arrivare in Europa e vivere con l’amore della sua vita, accetta di farsi tatuare la schiena da uno degli artisti contemporanei più intriganti e sulfurei del mondo. Trasformando il proprio corpo in una prestigiosa opera d’arte, Sam finisce per rendersi conto che la sua decisione potrebbe non significare la libertà.

Share

Ogni settimana sarà possibile verificare quali opere sono in programmazione a tre euro sul sito www.agistriveneto.it e sulla pagina Facebook @agis.trevenezie Il costo del biglietto è di 3 euro. Nel caso di Multisala verificare preventivamente quali proiezioni sono a 3 euro. È consigliabile la prenotazione. Per informazioni: Tel. 049 8753141

www.agistriveneto.it


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

172 q 0,190 sec