20/04/2016          Dal 20 aprile   
Omaggio a Xavier Dolan

Omaggio a Xavier Dolan


Il Multiastra rende omaggio a Xavier Dolan, l'enfant prodige canadese che a soli 27 anni è già una delle voci più originali ed affascinanti del cinema mondiale.


Dal sorprendente esordio nel 2009 con “J’ai tué ma mère” al successo di “Mommy”, premiato al Festival di Cannes: il Multiastra rende omaggio a Xavier Dolan, l’enfant prodige canadese che a soli 27 anni è già una delle voci più originali ed affascinanti del cinema mondiale.

Cinque saranno gli appuntamenti in programma, e si inizia dal 20 aprile con il suo esordio, il film “J’ai Tué ma Mère”, con Anne Dorval, Xavier Dolan, François Arnaud, Suzanne Clément, Patricia Tulasne.
Hubert è un adolescente canadese cresciuto senza il padre, divorziato dalla madre e disinteressato delle sorti del figlio. Privo di un punto di riferimento maschile e agitato dalle pulsioni e dalle inquietudini tipiche della sua età, Hubert nasconde la propria omosessualità alla madre e sfoga su di lei il dolore represso, colpevolizzandola per non amarlo abbastanza.

Prossimi appuntamenti:
27 aprile – Les amours imaginaires
Con Xavier Dolan, Niels Schneider, Monia Chokri, Anne Dorval, Louis Garrel.
Francis e Marie sono amici da tempo. Un giorno, a pranzo, incontrano Nicolas un loro coetaneo venuto dalla campagna in citta’. Basta uno sguardo perche’ il ragazzo si trasformi per entrambi in un oggetto del desiderio. La loro amicizia rischia cosi’ di andare progressivamente in pezzi.

4 maggio – Laurence Anyways
Con Nathalie Baye, Melvil Poupaud, Yves Jacques, Catherine Bégin, Suzanne Clément.
Montréal, Canada, 1989. Laurence è uno stimato professore di letteratura in un liceo e un apprezzato romanziere esordiente. Nel giorno del suo 35esimo compleanno, confessa alla propria fidanzata – la grintosa regista Frédérique – che la sua vita è una totale menzogna. Laurence ha sempre sentito di essere nato nel corpo sbagliato. Donna costretta in abiti e attributi maschili, Laurence ha finalmente preso consapevolezza del bisogno di non mentire più, agli altri e soprattutto a se stesso. Fred, che sta con lui da due anni, è sconvolta. Ma la loro è una relazione di passione, affinità, complicità, stima, sostegno e un affetto profondissimo. Dopo un iniziale allontanamento, la coppia si ricompone: Laurence ama Fred comunque, a prescindere dal suo desiderio di diventare donna; Fred non può fare a meno di lui e desidera sostenerlo nel difficile percorso di transizione. Inizia, così, una nuova vita. Ma le ostilità e i pregiudizi che i due innamorati dovranno affrontare, nei dieci anni seguenti, metteranno più volte in discussione il loro rapporto straordinario.

11 maggio – Tom à la ferme
Con Caleb Landry Jones, Xavier Dolan, Mélodie Simard.
Tom ha amato Guillaume di un amore grande che adesso vorrebbe condividere con i suoi cari. Lasciata Montréal alla volta della campagna canadese, Tom raggiunge la fattoria della famiglia di Guillaume per partecipare l’indomani al suo funerale. Molto presto si rende conto che Agathe, madre di Guillaume, ignora l’omosessualità del figlio. Informato dei fatti è invece Francis, fratello maggiore e omofobico del defunto, che costringe Tom a mentire sulla sua natura e sulla natura della sua relazione con Guillaume. Imprevedibile e violento, Francis esercita su Tom sgomento e attrazione. Indeciso se andare o restare, Tom chiede aiuto a Sara, una collega spacciata per la fidanzata di Guillaume.

18 maggio – Mommy
Con Anne Dorval, Suzanne Clément, Antoine-Olivier Pilon.
Diane è una madre single, una donna dal look aggressivo, ancora piacente ma poco capace di gestire la propria vita. Sboccata e fumantina, ha scarse capacità di autocontrollo e ne subisce le conseguenze. Suo figlio è come lei ma ad un livello patologico, ha una seria malattia mentale che lo rende spesso ingestibile (specie se sotto stress), vittima di impennate di violenza incontrollabili che lo fanno entrare ed uscire da istituti. Nella loro vita, tra un lavoro perso e un improvviso slancio sentimentale, si inserisce Kyle, la nuova vicina balbuziente e remissiva che in loro sembra trovare un inaspettato complemento.

Multi Astra,     via Tiziano Aspetti 21, Padova

Le proiezioni saranno in lingua originale sottotitolata. Ingresso a 5.50 euro, gli spettacoli saranno in due orari: 18.30 - 21.00

www.multiastra.it/bacheca/omaggio-a-xavier-dolan


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

118 q 0,348 sec