10
Dall’ 8 all’11 maggio   
Microfestival

Microfestival


Cinema Veneto a Km zero per valorizzare un cinema piccolo nei mezzi ma grande nella passione e nella capacità di suscitare intresse ed attenzione su temi, luoghi, storie che ci toccano da vicino


Torna per la sua 5^ edizione il “Microfestival”, Cinema Veneto a Km zero. La manifestazione, che si svolge per 4 serate, è nata col proposito di dare visibilità a lungometraggi girati in Veneto che si occupano di temi legati a questo territorio e che non hanno ancora avuto distribuzione nelle sale.

In questo modo si vuole contribuire a far conoscere ed incrementare un’attività poco conosciuta, valorizzare la grande passione per il cinema che motiva gli autori e i loro collaboratori, mettendo in luce contemporaneamente l’elevato livello di professionalità da essi raggiunto.
L’obiettivo è anche quello di far toccare con mano come un cinema apparentemente “minore” possa fornire elementi importati per conoscere e capire meglio un territorio ricco e complesso come quello in cui viviamo.

In questa edizione prevalgono la dimensione storica e l’attenzione per la natura con la focalizzazione dell’attenzione sui momenti taragici del primo conflitto mondiale e sull’ambiente montano, una delle tante ricchezze fragili che ci circondano, in un affresco ricco di sfaccettature e di suggestioni.

Nelle prime tre serate la rassegna presenterà tre lungometraggi in concorso per l’assegnazione dei premi (miglior film, miglior regia, miglior sceneggiaturta) che saranno assegnati dalla votazione del pubblico.
La serata finale prevede le premiazioni e la proiezione di un film fuori concorso.

La rassegna, organizzata dal Cinema Esperia e dall’Associazione Esperia, con la direzione artistica di Giovanni Rattini, ha ottenuto il Patrocinio del Comune di Padova e del C.A.I (Club Alpino Italiano) Sezione di Padova con il contributo diella Banca Patavina di Credito Cooperativo di S. Elena e Piove di Sacco ed il supporto di Libreria Il Mondo che non Vedo, Cooperativa Sociale Coislha, Centro Stampa Digitale Eliotoni, Pizzeria Ristorante Giordano, Pizzeria Ristorante Arizona e Enoteca Bonotto.

Programmazione:
MERCOLEDì 08.05 ore 21:00
“Le stelle di Celi” (in concorso)
Di Lucia Zanettin. Con Zampiero Orsingher, Agostino Zortea, Marcello de Dorigo. Produzione 2016. Durata 73’.
La vicenda di Marcello De Dorigo, primo campione italiano dello sci di fondo capace di battere negli anni ’60 gli atelti nordici specialisti di questo sport. Durante un allenamento invernale in Svezia, Marcello si perde nel bosco e dovrà affrontare la prova più difficile della sua vita.

GIOVEDì 09.05 ore 21:00
“Un treno nella storia. La Grande Guerra in Valsugana”, (in concorso)
Di Pai Dusi. Con Marco Mondini, Paolo Pozzato, Fabrizio Bassani, Cristian Rossi, Eugenio Campana, Christian Dusi. Produzione 2018. Durata 67’.
Tra il 1910 3 il 1918 la Valsugana, il territorio attraversato dall’alto corso del fiume Brenta tra Trento e Bassano del Grappa, conosce una straordinaria accelerazione sociale dovuta all’arrivo del treno nel 1910. Ma cinque anni dopo subisce il brusco passaggio da territorio di confine a terra di fronte.

VENERDì 10.05 ore 21:00
“Bianco come il nero” (in concorso)
Di Lorenzo Cassol. Con Nelso Salton, Chiara Walicki, Roberto Raschi, Lorenzo Zannin, Sara Brancaleone, Lino Pauletti, Sandro Buzzatti. Produzione 2016. Durata 63’.
Durante la Grande Guerra mentre, tra assedio di soldati e carestia, la gente di montagna cerca di resistere con l’aiuto dei frati della vicina Certosa, uno strano personaggio e una giovane donna con la sua bambina vengono coinvolti in una vicenda di dolore e passione.

SABATO 11.05 ore 20:30
Premiazione seguita dalla proiezione di
“Rasetle” (fuori concorso)
Di paolo Fracaro. Voce narrante Pierangelo Tamiozzo. Produzione 2015, Durata 31’.
Rasetle è il suono dei passi che ci accompagna alla scoperta della vita che si nasconde nei boschi. E’ il nome dello Scricciolo, simpatico abitante delle foreste altopianesi. Un viaggio alla ricerca dei luoghi più nascosti e meno frequentati per inoltrarsi in una natura spesso ancora incontaminata.

Share
Cinema Esperia,     via Chiesanuova 90, Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa


L’ingresso alle singole proiezioni è a 4 €. L’abbonamento all’intera rassegna è a 10. La serata finale del 6 maggio è a ingresso libero.

www.cinemaesperia.com


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

146 q 0,169 sec