27
Presentato il progetto   
Riassetto e riqualificazione dei Giardini della Rotonda in Piazza Mazzini

Riassetto e riqualificazione dei Giardini della Rotonda in Piazza Mazzini


Presentato il progetto di riassetto e riqualificazione dei Giardini della Rotonda. 300.000 euro, lavori al via a inizio 2022.


Questa mattina, l’assessora Chiara Gallani, con il consigliere della Fondazione Cariparo Marco Ferrero, il caposettore Ciro Degli Innocenti e l’architetto paesaggista Valeria Filosa, ha presentato il progetto di riassetto e riqualificazione dei Giardini della Rotonda, il parco storico che affaccia su Piazza Mazzini.

Il progetto è stato finanziato in larga parte dalla Fondazione Cariparo, con un contributo di 250.000 euro, e la sua realizzazione inizierà nel 2022.
Il progetto prevede un completo rifacimento del parco e i lavori interesseranno le aiuole, che recupereranno l’originaria forma ellittica, le vasche, che verranno anche rialzate e messe in sicurezza, il deflusso dell’acqua. Verrà inoltre realizzato un chiosco in stile liberty all’ingresso, per favorire l’aggregazione. Un importante intervento anche sul verde: 50 nuove specie tra alberi, arbusti ed erbe perenni, definite grazie ad uno studio approfondito delle caratteristiche storiche del giardino e scelte prestando particolare attenzione alla loro manutenzione nel tempo.
Questo progetto è frutto di un confronto che dura da diversi anni prima con i cittadini del quartiere, poi la Consulta, ma soprattutto con molte realtà che hanno saputo dare un contributo importante come il Gruppo Giardino Storico e i membri del Comitato Tecnico del Verde costituito nel 2017, in particolare Antonella Pietrogrande, Maria Pia Cunico e Gianpaolo Barbariol, che ci hanno accompagnati da subito nella redazione del progetto.
Essendo un parco storico il progetto è stato condiviso e valutato dalla Soprintendenza, che ci ha spinti a migliorarlo grazie ad un fruttuoso confronto.

Dichiara Chiara Gallani:
“Finalmente possiamo ridare bellezza e splendore a questo luogo, dopo gli interventi sulle mura, e restituirlo completamente ai cittadini e a chi in questi anni lo ha animato.
Ringrazio la Fondazione Cariparo, con la quale abbiamo in questi anni portato avanti molte progettualità: siamo partiti da un impegno sulle attrezzature ludico sportive nei parche e oggi la nostra collaborazione si rinsalda sui parchi storici. Un tema importante di questo ultimo anno sono infatti i parchi storici: stiamo lavorando al parco dei Faggi e al progetto del Parco Treves, che conto di presentare a breve.”

Dichiara Marco Ferrero, consigliere della Fondazione Cariparo:
“Questo è un progetto che riguarda il verde pubblico ma allo stesso tempo ha una forte valenza storica. In questo periodo in cui è necessario riscoprire nuova socialità dopo le chiusure della pandemia la fruizione dei luoghi cittadini aperti è fondamentale più di prima. La Fondazione sempre più sposa progettualità che hanno visione e respiro ampio, che si inseriscono in un piano complessivo. Interventi come questo hanno un orizzonte ampio, non sono semplice “arredo urbano” ma un tassello di una vera e propria infrastruttura, in un momento in cui il tema della sostenibilità è finalmetne centrale. Un progetto meritevole.”

Nei prossimi giorni, ai giardini della Rotonda, verrà appeso un pannello per raccontare alla città il progetto che si sta per concretizzare.

Share




Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

157 q 0,265 sec