27
Da sabato 20 novembre   
Luci, mercatini, videomapping: torna il “Natale a Padova” in grande stile

Luci, mercatini, videomapping: torna il “Natale a Padova” in grande stile


Sabato 20 novembre si accende la città. Oltre 60 installazioni diffuse illumineranno palazzi comunali, piazze, rotonde, piazzette di quartiere.


“Possiamo annunciare che quella in arrivo sarà una grande edizione del Natale a Padova – afferma l’assessore al commercio, Antonio Bressa –, con il ritorno dei mercatini, le luminarie in tutta la città, il potenziamento del videomapping e tanti eventi ed attrazioni diffuse. Non mancherà la cautela, ma possiamo dire che sicuramente ci aspetta un periodo di vera magia per sostenere la ripartenza economica e vivere insieme la nostra festa più vissuta e popolare”.

Ormai ci siamo: presto inizierà il Natale in grande stile per Padova e i padovani. Sabato 20 novembre si accende la città. Oltre 60 installazioni diffuse illumineranno palazzi comunali, piazze, rotonde, piazzette di quartiere. A queste luci si uniranno le luminarie dei negozianti sostenute dai contributi del Comune. Secondo step, venerdì 26 novembre, con l’accensione delle 12 mila luci del grande albero di fronte a palazzo Moroni realizzato grazie alla partecipazione di Dodo Gioielli. Un’accensione che sarà anche il segnale di partenza delle 3 ore di acquisti in promozione, dalle 18 alle 21, del Black Friday padovano. E quindi il via del grande spettacolo del videomapping sui palazzi monumentali quest’anno esteso a ben 12 tra palazzi e chiese storiche.

“Grazie all’andamento della campagna vaccinale che prosegue senza sosta e ai risultati raggiunti, quest’anno ritornano le attrazioni più attese come i mercatini nelle piazze, e possiamo esprimere tutto il potenziale di quello che già l’anno scorso si è rivelato un grande successo e cioè il videomapping sui palazzi storici che sarà ispirato in questa edizione a Urbs Picta – prosegue Bressa -. Sarà un Natale con mille opportunità in una Padova da vivere, cornice di tradizioni, arte, cultura, sapori, commerci. Grazie al coinvolgimento e alla collaborazione del tessuto economico locale, dalle associazioni di categoria più rappresentative alle piccole realtà associative commerciali e culturali, la magia del Natale si potrà vivere in centro storico come nelle piazzette di quartiere con tante iniziative diffuse sostenute con l’apposito bando per le iniziative natalizie.”

Nel dettaglio il videomapping viene esteso con una lunghissima lista di palazzi illuminati e animati: Palazzo della Ragione, l’affaccio di Palazzo Moroni sulle piazze, Palazzo delle Debite, Palazzo del Capitanio con la Torre dell’Orologio, la Gran Guardia, il Palazzo Monte di Pietà, Palazzo Ex Inps. E poi le novità di quest’anno: la Torre degli Anziani e alcune delle più importanti chiese della città come il Duomo, la Basilica di Santa Giustina, la Chiesa degli Eremitani e il Santuario dell’Arcella. Un progetto artistico spettacolare e coinvolgente che esalterà l’identità culturale e storica di Padova valorizzando il recente riconoscimento di “Padova Urbs Picta” come patrimonio dell’Unesco. Progetto realizzato anche grazie al contributo di Venice Promex e AcegasApsAmga.

I luoghi del centro storico dedicati ai mercatini di Natale saranno: Piazza Eremitani, iniziativa organizzata da Confcommercio Imprese per l’Italia – Ascom Padova, Piazza Capitaniato con l’artigianato artistico, organizzato dall’Associazione Arti Itineranti; Corso Umberto, con prodotti tipici e articoli natalizi organizzato da Confesercenti Padova; la tradizionale Fiera di Natale con le caratteristiche bancarelle nelle piazze.

Share




Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

161 q 0,307 sec