46
Dal 20 al 26 maggio   
Lush celebra la Giornata della Api

Lush celebra la Giornata della Api


Dal 20 al 26 maggio, i proventi delle vendita della crema mani e corpo Charity Pot di tutti i negozi Lush e su it.lush.com saranno interamente devoluti a Buono APS per la realizzazione di un Beehotel che si propone di accogliere tutti gli impollinatori selvatici dell’area del Bosco di Manziana.


Lush, brand etico di cosmetici freschi e fatti a mano, celebra giovedì 20 maggio la Giornata Mondiale delle Api supportando Buono APS, un’associazione che si occupa di tutela ambientale e divulgazione scientifica tramite le api.

Dal 20 al 26 maggio, i proventi delle vendita della crema mani e corpo Charity Pot di tutti i negozi Lush e su it.lush.com saranno interamente devoluti a Buono APS per la realizzazione di un Beehotel che si propone di accogliere tutti gli impollinatori selvatici dell’area del Bosco di Manziana. Il progetto si concentrerà in particolare sulle api solitarie, meno conosciute rispetto alle api da miele ma la cui funzione ecosistemica è fondamentale per il mantenimento della biodiversità.
La Giornata Mondiale delle Api è una giornata internazionale volta a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza degli impollinatori, sulle minacce che affrontano e sul loro contributo allo sviluppo sostenibile. Le api e altri impollinatori consentono a molte piante di riprodursi, comprese numerose colture alimentari.

Tutela degli spazi naturali per la sopravvivenza delle api selvatiche
Buono APS svolge attività di conservazione e ricerca, piantumando essenze vegetali adatte agli impollinatori selvatici e creando degli apiari e beehotel in zone naturali protette. Le api trovano così ripari sicuri e la loro presenza garantisce la salute dell’ambiente circostante grazie al lavoro di impollinazione. La prima attività di BUONO è stata l’installazione dell’apiario “i #20BUONI” presso l’Oasi LIPU Castel di Guido per favorire la conservazione dell’ecosistema grazie all’impollinazione da parte delle api e al tempo stesso monitorarlo. Le api sono infatti ottimi bioindicatori (organismi viventi in grado di darci informazioni sullo stato di salute dell’ambiente in cui vivono) e grazie alle analisi annuali è possibile conoscere la qualità dell’ambiente in cui vengono installati gli apiari.

“Le api da miele e solitarie sono importanti impollinatori – spiega Carlo Taccari, Presidente dell’associazione Buono APS – alla base della vita sulla terra e di un ambiente naturale sano. Permettono alle piante di ripodursi e sostengono complesse catene alimentari garantendo la sopravvivenza di uccelli e mammiferi, inclusi noi essere umani, contribuendo alla produzione di circa un terzo del cibo che mangiamo ogni giorno. La sfida di oggi è proteggerle in un ambiente costantemente modificato e minacciato. La risponsabilità inizia dall’impegno di tutti noi.”

#WorldBeeDay
Il Beehotel nel Bosco di Manziana: un centro benessere per le api
La presenza degli impollinatori selvatici è fondamentale per il mantenimento della stabilità dell’ecosistema. Per contrastare la loro drastica diminuzione, nasce il progetto del beehotel nei pressi del Bosco di Manziana. Il Bosco Macchia Grande di Manziana è una delle più estese fustaie di cerro e farnetto dell’Alto Lazio: qui il beehotel accoglierà le api in un’ambiente favorevole, dove potranno trovare risorse come cibo, acqua grazie alla Beewatering area e un sito di nidificazione. Il progetto si propone di creare anche un’area di foraggiamento con piante officinali perenni, per garantire agli impollinatori cibo durante tutto il loro periodo di attività.

Insieme per fare qualcosa di BUONO
Le città rappresentano la principale fonte di inquinamento ambientale ed in quanto tali sono i luoghi che più di altri devono contribuire alla tutela della natura diventando più ecologiche e sostenibili per diventare le città del futuro. Per questo motivo ogni anno l’associazione promuove la semina di piante a fiore per fornire alle api di città cibo disponibile durante il periodo in cui sono attive. Chiunque può contribuire alla tutela della natura con piccoli gesti, ad esempio agendo sul proprio stile di vita, sostenendo prodotti locali a km0 per ridurre i consumi di carburante e l’inquinamento derivante dai trasporti, seminando piante a fiore dei territori locali. Basta un piccolo gesto per fare qualcosa di BUONO.

Share


www.lush.it


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

135 q 0,140 sec