Sabato 15 settembre   
Padova Pride Village: extradate con Hashtag Music Festival

Padova Pride Village: extradate con Hashtag Music Festival


Extradate con Hashtag Music Festival che vedrà special Guest Michael Calfan e Cristiano Malgioglio


Una undicesima edizione che rimarrà negli annali quella che il Padova Pride Village ha chiuso ufficialmente sabato 8 settembre. Nel corso dei tre mesi del Festival sono infatti state superate le centosessantamila presenze con un aumento del 20 per cento rispetto all’edizione precedente.
Inaugurato il 15 giugno con Barbara D’Urso e Cristiano Malgioglio, autore anche della sigla, il Village ha portato alla Fiera di Padova un pubblico proveniente da ogni parte d’Italia per dodici settimane all’insegna del divertimento, della musica, della cultura e dell’impegno Civile.

Per festeggiare i risultati raggiunti il Festival LGBT più grande d’Italia ospiterà sabato 15 settembre un extra date organizzata con l’#Hashtag Music Festival, iniziativa nata nel 2012 per portare la musica elettronica dei migliori Dj nazionali ed internazionali nelle piazze principali del Veneto e permettere al pubblico di seguire da vicino le esibizioni delle Star del momento. Il tutto accompagnato da uno spettacolo realizzato da ballerini professionisti, coreografie di grande impatto ed effetti speciali.

Nel corso della serata tornerà sul palco Cristiano Malgioglio, che insieme a Barbara D’Urso ha dato il via al Festival il 15 giugno e che con la sua “Danzando Danzando” ha firmato la sigla ufficiale della kermesse padovana, ormai di fatto il festival LGBT più grande d’Italia. Un’imperdibile occasione per ascoltare nuovamente live la canzone che per dodici settimane ha dato il via alle serate del Village.

Insieme a tutta l’animazione del Pride Village, sul palco del Palavillage si alterneranno alla consolle Riccardo Zangirolami, PY & Mastro Sally, Fabio Miotto, Andrea Odoardo e Francesco Pittaluga, che scalderanno il pubblico in attesa della guest star della serata: Michael Calfan.
Ventottenne parigino, Michael Calfan inizia a fare musica elettronica già a quindici anni; ispirato dai Daft Punk e i Modjo, viene scoperto nel 2008 da Bob Sinclair, che lo segnala come uno degli artisti più promettenti. Ha al suo attivo molti remix e singoli di successo quali Treasured Soul e Nobody does it better.

Un ultimo scampolo d’estate da festeggiare con tutta l’animazione del Padova Pride Village, in attesa della tredicesima edizione che ripartirà il 14 giugno 2019.

Share
Fiera di Padova,     Padova
Ingresso gratuito dalle 21:30 alle 22:30, 6 € dalle 22:30 alle 23:30, 15 € con 1 consumazione inclusa dalle 23:30 a chiusura.

www.padovapridevillage.it


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

88 q 0,468 sec