1171
Orari di partenza: ore 09:30, 11:00, 15:00, 16:30 (nelle giornate di sabato 18 e domenica 19 maggio 2019)   
Lezioni a cielo aperto

Lezioni a cielo aperto


L'Assessorato alla Cultura e al Turismo in collaborazione con Fai Padova e Legambiente Salvalarte Padova e promossa dall'Ufficio di Venezia del Consiglio d'Europa organizza anche quest'anno passeggiate gratuite nel cuore di Padova, per valorizzare e far scorpire al pubblico il patrimonio culturale della città.


Il senso del tempo tra passato e presente

Passeggiate patrimoniali 2019

Con la passeggiata patrimoniale, A cielo aperto: il senso del tempo tra passato e presente, verrà proposto un itinerario, con approfondimenti sulla conoscenza dei sistemi utilizzati per la lettura del tempo nel medioevo tra astrologia e astronomia. Si parte dal cuore della Padova carrarese: la Reggia costruita da Ubertino da Carrara tra il 1338 ed il 1343. L’inizio del percorso è segnato dalla Casa della Rampa, dove si colgono la consistenza e la tessitura originali del muro perimetrale della Reggia e la partenza del traghetto, il percorso pensile che collegava la Reggia al Castello.

Si prosegue verso il Battistero del Duomo, luogo del tempo della Chiesa, e poi verso Corte Valaresso: dietro i due archi del portico che si affacciano sulla corte, restano ancora le spesse murature della torre meridionale d’ingresso alla Reggia. Qui originariamente era collocato l’orologio astronomico, costruito da Jacopo Dondi nel 1344, che ora è collocato sopra la Torre dell’Orologio l’entrata ad est della Reggia verso piazza dei Signori, piazza realizzata dai Carraresi. Si approfondirà la conoscenza di questo innovativo sistema di gestione del tempo astronomico e del tempo astrologico.

Attraverso Piazza dei Signori e Piazza della Frutta la passeggiata prosegue in Palazzo della Ragione, fin dal Medioevo fulcro civile ed economico della comunità di Padova. Il nucleo originario del Palazzo della Ragione, il Salone, nasce all’inizio del tredicesimo secolo con lo scopo di amministrare il Comune di Padova anche attraverso una continuità spaziale: a partire dal XIV secolo infatti, sono contigui i luoghi del potere politico (palazzi del podestà e degli Anziani) del sistema giudiziario (il Salone) e del sistema carcerario (la prigione). Si leggeranno i cicli pittorici del salone pensile più grande d’Europa, inseriti nel progetto di candidatura italiana per UNESCO nel 2020 Padova Urbs picta (www.padovaurbspicta.org).

Si ringrazia: Accademia Galileiana di Scienze, Lettere ed Arti; Delegazione FAI Padova; Legambiente – Salvalarte Padova; Adriano Verdi – Comitato Mura di Padova. I testi sono stati realizzati in collaborazione con: Delegazione FAI Padova; Legambiente – Salvalarte Padova.

Share
Punto di partenza: Casa della Rampa (via Arco Valaresso 32 – Padova,     punto FAI, angolo via Accademia – via Dietro Duomo)
           clicca qui per visualizzare la mappa

ATTENZIONE - L'iscrizione alle passeggiate deve essere fatta attraverso la compilazione del format tempo di percorrenza: 1 ora e 30 minuti circa lunghezza: 900 mt. circa difficoltà: bassa punto di partenza: Casa della Rampa (via Arco Valaresso 32 – Padova, punto FAI, angolo via Accademia – via Dietro Duomo) punto di arrivo: Palazzo della Ragione orari di partenza: ore 09:30, 11:00, 15:00, 16:30 (nelle giornate di sabato 18 e domenica 19 maggio 2019) Comune di Padova Ufficio Turismo Tel. 049 8205292 e-mail: trentind@comune.padova.it Ufficio IAT Pedrocchi Tel. 049 5207415 e-mail: ufficioturismo@comune.padova.it



Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

155 q 0,433 sec