48
Il 5 e 6 marzo   
Giornata europea dei Giusti

Giornata europea dei Giusti


Al Giardino dei Giusti del Mondo di Padova i Qrcode raccontano la biografia di ogni Giusto e l’atto di altruismo perpetrato


A Padova, il 5 ottobre 2008, è stato realizzato il Giardino dei Giusti del Mondo per per volontà del prof. Giuliano Pisani nell’ambito del progetto Padova – Casa dei Giusti (Padua – Home of the Righteous) per rendere omaggio a coloro che si sono opposti ai crimini contro l’umanità perpetrati a partire dal 20° secolo, il secolo segnato dai più gravi genocidi della Storia, a cominciare dallo sterminio degli Armeni nel 1915/16 e da quello degli Ebrei durante il secondo conflitto mondiale.
“I perseguitati raggiungono una breve stagione di notorietà sui mass media, i Giusti restano nell’anonimato – ha sottolineato Giuliano Pisani, vice presidente del comitato scientifico del Giardino dei Giusti del Mondo – Era doveroso dare loro una casa perché i Giusti rappresentano il modello e la memoria del Bene. Il loro esempio non è patrimonio esclusivo di coloro che ne sono stati beneficati, ma di tutti gli esseri umani. In quanto tali”.

Nel Giardino attualmente sono presenti Giusti di quattro genocidi: shoah, armeno, ruandese e bosnico. Ogni Giusto viene onorato con una pianta recante il suo nome. L’idea di piantare un albero infatti, e quindi il concetto di generare una vita, riprende quella di aver dato la possibilità a un uomo di salvarsi, di poter vivere, di poter testimoniare il bene ricevuto davanti alle successive generazioni. Il Giardino si trova in zona Terranegra ed è sempre aperto e visitabile liberamente.

In occasione della Giornata europea dei Giusti verranno apposti su ogni stele del Giardino dei Giusti del Mondo di Padova, i QRcode che raccontano la biografia del Giusto. Il visitatore avrà così modo di conoscere la storia e il gesto di altruismo perpetrato.

Sempre in occasione della Giornata, il 5 marzo è stata inoltre organizzata da Progetto Giovani una conferenza online rivolta alle scuole di Padova, sul tema “Riflessioni sui Giusti del Mondo”. La conferenza, tenuta dal prof. Giuliano Pisani, ha l’obiettivo di diffondere i valori della responsabilità, della tolleranza e della solidarietà. Si parlerà anche del Giardino dei Giusti del Mondo di Padova, attraverso il quale l’Amministrazione comunale promuove il rispetto dei diritti e della dignità dell’uomo, facendosi portavoce delle persone che, ascoltando la propria coscienza, si sono opposte ai genocidi o ne hanno denunciato l’aberrazione. Il loro esempio comunica a tutti, e in particolare ai giovani, la libertà che ciascuno di noi possiede nel momento in cui è chiamato a decisive scelte etiche.

Programma:
Venerdì 5 marzo conferenza online con le scuole di Padova per diffondere i valori della responsabilità, della tolleranza e della solidarietà

Il 6 marzo, anniversario della morte di Moshe Bejski l’uomo che ha animato il Giardino dei Giusti di Yad Vashem in Israele, viene celebrata la Giornata europea dei Giusti, istituita nel 2012 dal Parlamento europeo, per commemorare coloro che si sono opposti ai genocidi ed ai totalitarismi.

Share




Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

144 q 0,182 sec