6
  11/10/2020           
“Giornata Mondiale delle Bambine e delle Ragazze”

“Giornata Mondiale delle Bambine e delle Ragazze”


11 ottobre: “Giornata Mondiale delle Bambine e delle Ragazze”


Dal 7 ottobre è esposto sulla facciata della Loggia della Gran Guardia, monumento istituzionale cittadino, uno striscione con uno sfondo arancione sul quale campeggia la scritta “11 ottobre: Giornata Mondiale delle Bambine e delle Ragazze” dichiarata dall’ONU con propria risoluzione del 19 dicembre 2011.

Il Comune di Padova aderisce alla “Giornata Mondiale delle Bambine e delle Ragazze” e al Manifesto “Indifesa – per un’Italia a misura delle Bambine e delle Ragazze” proposti dalla Fondazione Terres des Hommes Italia Onlus, impegnata da oltre cinquant’anni nella protezione dell’infanzia, membro della coalizione internazionale Girls Not Brides – Bambine, Non Spose – e dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile – AsviS -, organizzazione leader in Italia nella promozione e protezione dei diritti delle bambine e delle ragazze.

“La giornata di domenica 11 ottobre è dedicata alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulla situazione di grande svantaggio e discriminazione in cui bambine e ragazze si trovano ancora a vivere in molte parti del mondo – sostiene l’assessora alle pari opportunità, Marta Nalin – Il nostro impegno segue un percorso volto al riconoscimento e alla valorizzazione delle differenze tra bambine e bambini. Aderiamo, quindi, alle iniziative volte alla protezione dell’infanzia con l’obiettivo di stimolare la diffusione di una cultura del rispetto e della prevenzione della violenza e della discriminazione di genere. Purtroppo – chiude l’assessora – ci sono ancora troppe realtà dove la diseguaglianza porta un minore accesso all’istruzione, ai diritti, all’assistenza medica, e in molti Paesi si traduce in violenza, sfruttamento, matrimoni già in tenera età, gravidanze precoci con tasso di mortalità elevatissimo, mutilazioni genitali”.

Tra le iniziative in programma, realizzate in collaborazione con le associazioni del territorio e coordinate dall’Ufficio Pari Opportunità del settore Gabinetto del Sindaco, per tutta la giornata di domenica è previsto in Prato della Valle, angolo via Umberto I, un punto informativo della Federazione delle Donne per la Pace nel Mondo con proposte di promozione dell’educazione e della formazione sui diritti delle bambine e delle ragazze con particolare attenzione al progetto di sostegno dedicato alle bambine di una scuola dell’infanzia nelle Filippine. Inoltre in questi giorni, con la collaborazione dell’assessora alle Politiche educative e scolastiche, Cristina Piva, è stato distribuito in tutte le scuole degli Istituti comprensivi e in tutte le materne comunali del materiale informativo realizzato dalla Stamperia comunale contenente anche la “Nuova Carta dei Diritti della Bambina”.

“La Nuova Carta – precisa l’assessora Nalin – è ispirata alla Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza del 1989 e si differenzia da questa e la integra perché distingue i due generi maschile e femminile in termini di caratteristiche e bisogni, connotazioni fisiche ed emozionali, e sottolinea la responsabilità della famiglia, della scuola e della comunità affinché le bambine possano crescere nella piena consapevolezza dei propri diritti e doveri. Il Comune di Padova ha aderito alla Nuova Carta proposta da FIDAPA – Federazione Italiana Donne Professioni Affari, e sostenuta dalla Fondazione Terres des Hommes, un paio d’anni fa considerandola, appunto, premessa fondamentale per l’affermazione e la tutela dei diritti delle donne fin dalla nascita. Il nostro obiettivo è proprio quello di favorire la conoscenza e la diffusione del documento raggiungendo le scuole, i giovani e le giovani, le Associazioni e la cittadinanza, in particolare in occasione dell’11 ottobre”.

Share




Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

122 q 0,290 sec