01/07/2017          Sabato 15 luglio, iscrizioni entro il 1 luglio   
Seminario di vocalità e dizione

Seminario di vocalità e dizione


L'Associazione Culturale Fantalica propone un nuovo workshop per riuscire ad ultilizzare al meglio la propria voce come strumento espressivo.


La voce è un vero e proprio strumento espressivo. Tutti la utilizzano, ma in pochi la conoscono bene, perdendosi così la possibilità di utilizzare al meglio per sfruttare al meglio le proprie potenzialità espressive e comunicative. Molto spesso ci si rende conto di quanto una migliore espressione avrebbe reso più appaganti, efficaci e fluide mote esperienze relazionali e professionali.

Il seminario si inserisce in un percorso formativo della propria espressività legato alla voce e alla dizione. Grazie a questa esperienza seminariale sarà possibile iniziare un percorso esplorativo ed espressivo pratico.

Durante il laboratorio verrà effettuato un lavoro di impostazione vocale con l’utilizzo della respirazione diaframmatica. Si giungerà poi ad un lavoro articolatorio in cui l’allievo andrà ad impostare le varie consonanti e i vari suoni vocalici all’interno del palato.

Obiettivi:
Rendere cosciente l’allievo di quelle che sono le problematiche che si devono affrontare ogni qualvolta si abbia la necessità di centrare la propria voce e le proprie potenzialità vocali.
Come usare la respirazione costo-diaframmatica, per dare più corpo ed intensità alla voce.
Rendere cosciente l’allievo delle caratteristiche della propria dizione, difetti e potenzialità.
Pulire la propria dizione o, se si lavora scenicamente, la dizione del proprio personaggio.

Attività proposte:
Durante il laboratorio verrà effettuato un lavoro di impostazione vocale con l’utilizzo della respirazione diaframmatica. Si giungerà poi ad un lavoro articolatorio in cui l’allievo andrà ad impostare le varie consonanti e i vari suoni vocalici all’interno del palato.

In una prima fase del laboratorio verrà effettuato un lavoro di training respiratorio. In questa fase l’allievo andrà a prendere contatto con le varie parti del corpo, cercando di comprendere qual è il suo movimento respiratorio naturale. Successivamente dovrà poi imparare a respirare utilizzando la respirazione costo-diaframmatica (respirazione che viene spesso utilizzata nell’interpretazione teatrale).

In una seconda fase si andrà a lavorare sulla dizione, impostando le vocali a livello palatale con le aperture e le chiusure che i suoni vocalici della lingua italiana richiedono. Successivamente si andranno ad impostare le consonanti a livello prepalatale, palatale, bilabbiale, labbiodentale, dentale, velare ed alveolare…

Destinatari:
Il seminario è rivolto a chi utilizza la parola e la dizione nell’ambito dell’interpretazione teatrale, cinematografica e radiofonica e chi, nella propria attività professionale, deve relazionarsi attraverso l’uso del corpo e della voce con un’utenza di vario genere.
Agli aspiranti attori, speaker, presentatori.
A chi per professione deve esprimersi in modo efficace.
A chi desidera migliorare la pronuncia, perdere inflessioni dialettali.

Durata 6 ore
Lezioni 1 giornata
Giorno sabato 15 luglio
Orario 10.00-13.00 / 14.00-17.00
Iscrizioni fino al 01/07/2017

Docente: Riccardo Michelutti
Si diploma come attore nel 1994 presso l’Accademia Naz. d’arte drammatica “Silvio D’Amico” di Roma.
Ha collaborato come insegnante di dizione presso l’Accademia d’arte drammatica “Nico Pepe” di Udine e come insegnante di interpretazione presso la scuola di teatro “A. L’Avogaria” di Venezia.
Attualmente collaborando a Vicenza con l’Associazione teatrale “Theama Teatro” insegnando presso il teatro Bixio e dirige la compagna del “Teatro Improprio”associata presso il teatro “San Marco” di Udine.

Associazione Culturale Fantalica,     Via Giovanni Gradenigo 10, Padova


www.fantalica.it

Potrebbero interessarti anche



Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

117 q 0,382 sec