6
             
CNA Padova lancia Task Force

CNA Padova lancia Task Force


SUPERBONUS, CNA PADOVA LANCIA LA TASK FORCE, DUE GUIDE PRATICHE PER CITTADINI E IMPRESE E UNA PIATTAFORMA ONLINE DEDICATA


Il presidente degli artigiani Luca Montagnin: «È importante, soprattutto in questa fase di turbolenza economica, fornire punti di riferimento chiari per rendere accessibili a tutti, imprese e cittadini, le concrete opportunità che questo provvedimento offre per il rilancio economico del nostro territorio»

Una vera e propria “task force”, due guide pratiche per il cittadino e per l’impresa, una piattaforma online dedicata dove trovare tutte le risposte ai quesiti tecnici e fiscali. Sono le azioni e i servizi che CNA Padova mette in campo sul tema del superbonus 110%, rivolti alle piccole e medie imprese del comparto casa, ma anche per il cittadino che vuole capirne di più e vuole potersi rivolgere ad operatori che lavorino con professionalità ed affidabilità. Le iniziative sono state illustrate martedì 17 novembre nel corso di una conferenza stampa online a cui hanno partecipato Luca Montagnin, presidente CNA Padova, Michele Pasqualotto, responsabile categoria edilizia CNA Padova, Carlo Dario, Studio Dario & Mion Architetti e Andrea Polito, Costruzioni Polito Srl.


«È importante, soprattutto in questa fase di turbolenza economica, fornire punti di riferimento chiari per rendere accessibili a tutti, imprese e cittadini, le concrete opportunità che questo provvedimento offre per il rilancio economico del nostro territorio» dichiara Luca Montagnin, presidente di CNA Padova. «La nuova piattaforma è solo l’ultima delle nostre iniziative sul tema del superbonus. Come associazione siamo attivi da mesi, tramite una nostra rete di professionisti, tecnici, architetti, ingegneri, progettisti, per assistere e supportare i nostri associati in tutti gli adempimenti necessari. Ora anche i cittadini hanno a disposizione uno strumento in più per scegliere con consapevolezza a chi rivolgersi e usufruire di tutti i benefici».

La piattaforma Edilizia+

Per questo, all’interno del portale Edilizia+, che raccoglie il network delle aziende più avanzate dal punto di vista dell’edilizia biocompatibile e dell’efficientamento energetico degli edifici, CNA ha attivato un hub dedicato in cui è possibile trovare risposte e servizi per la maggior parte degli aspetti del provvedimento. A disposizione due guide sul Superbonus 110%, una più snella per il cittadino che vuole capire se il provvedimento fa al caso suo e quali lavori può realizzare, ed una più strutturata per l’impresa, una vera e propria guida operativa che sviscera anche i principali quesiti pubblicati dalle istituzioni coinvolte a vari livelli nella misura.

Nell’area “documenti” si possono trovare tutti i documenti ufficiali ministeriali, dell’Agenzia delle Entrate e di Enea, oltre agli allegati tecnici, nonché le registrazioni dei webinar di CNA e materiali fiscali ed interpretativi, e ci si può registrare per ottenere periodicamente le FAQ aggiornate sui principali quesiti. Il servizio “L’esperto risponde”, attivato per gli associati subito dopo la pubblicazione degli ultimi provvedimenti su asseverazioni e quesiti tecnici, ha raccolto moltissime segnalazioni e spunti di approfondimento che verranno illustrati in webinar che si terrà giovedì 19 novembre.


«Inoltre, le imprese associate che vogliono presentarsi ai clienti interessati al Superbonus 110% con cognizione di causa oggi hanno uno strumento in più» sottolinea Michele Pasqualotto, responsabile della categoria edilizia di CNA Padova. «Abbiamo messo a punto un programma di calcolo dei bonus fiscali edilizi ed energetici, sia in versione semplificata che “hard” con il dettaglio dei singoli interventi, per potersi districare con facilità sia nella stima dei benefici per i possibili clienti che nei tetti di spesa previsti per ogni misura, simulando nel contempo il “costo” delle operazioni di cessione del credito e finanziamenti ponte per la realizzazione degli interventi da parte degli istituti di credito».

Lavori incentivati: alcuni dati di settore

Una stima prudenziale del valore annuo dei lavori incentivati di ristrutturazione o risparmio energetico per la provincia di Padova si aggira intorno ai 220 milioni di euro, pari a circa il 18% del valore dell’economia delle costruzioni provinciale e a circa un punto di Pil dell’intera economia padovana, senza considerare l’indotto generato dalla progettazione degli interventi, dalla produzione dei materiali connessi alle ristrutturazioni stesse, dalla commercializzazione e dalla distribuzione. Stringendo l’obiettivo sul volume economico generato dal “vecchio” ecobonus, sovrapponibile al nuovo superbonus potenziato per quanto riguarda la tipologia di interventi, si può prevedere in almeno 52 milioni di euro il valore degli interventi generato ogni anno in provincia di Padova.

Share
https://ediliziapiu.cnapadova.it/



Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

121 q 0,233 sec