30
Tutti i venerdì pomeriggio da venerdì 22 aprile   
Spesa a km 0, nuovo mercato di Campagna Amica a Padova

Spesa a km 0, nuovo mercato di Campagna Amica a Padova


Venerdì 22 aprile alle ore 15.30 in via dei Vivarini l’inaugurazione con Comune di Padova e Coldiretti


La presenza degli agricoltori di Coldiretti Campagna Amica Padova si rafforza con l’apertura di un nuovo mercato a km zero in città, a Pontevigodarzere. Da venerdì 22 aprile il nuovo mercato apre in via dei Vivarini e sarà attivo tutti i venerdì pomeriggio dalle 14.30 alle 19.30.

Venerdì 22 aprile alle ore 15.30 il taglio del nastro con gli amministratori del Comune di Padova e i dirigenti di Coldiretti Campagna Amica Padova.

A Padova sono già attivi tre mercati di Campagna Amica: il Mercato Coperto Padova km 0 n in via Vicenza ogni mercoledì pomeriggio e sabato mattina, i mercati al quartiere Forcellini ogni martedì pomeriggio e al quartiere Mandria il mercoledì pomeriggio. Ora anche i cittadini del quartiere di Pontevigodarzere e chi è di passaggio potranno trovare tra i banchi dei produttori il meglio della nostra agricoltura tra prodotti freschi e di stagione, dall’origine garantita dagli stessi produttori. Il tutto ad un prezzo giusto, che contribuisce ad abbattere le spinte speculative e le distorsioni della filiera, oltre che a ridurre il dispendio di energia per i trasporti su lunghe distanze.

“Ringraziamo per la fiducia e la collaborazione l’amministrazione comunale padovana, in particolare il sindaco Sergio Giordani e l’assessore Antonio Bressa – aggiunge Massimo Bressan, presidente di Coldiretti Padova – perché l’attenzione e la sensibilità del Comune verso le iniziative degli agricoltori di Campagna Amica, permette di dare una risposta concreta alla crisi e al caro spesa che le famiglie si trovano ad affrontare tutti i giorni. Inoltre il mercato agricolo fa riscoprire i benefici della spesa sotto casa con le tipicità padovane e contribuisce a far rinascere il quartiere con una iniziativa senz’altro apprezzata dai residenti”.

“Un nuovo mercato agricolo diventa una risorsa per l’intero quartiere – continua Dal Toso – come abbiamo sperimentato negli altri luoghi in cui siamo presenti da anni con Campagna Amica, nei quartieri Forcellini e Mandria, ma anche via Vicenza, dove abbiamo aperto il primo mercato coperto padovano. L’interesse da parte dei cittadini è sempre alto e ormai per migliaia di padovani la spesa a km zero è una consuetudine. In questi due anni di pandemia non abbiamo mai chiuso, ci siamo organizzati con la spesa on line e la consegna a domicilio, molto richiesti soprattutto durante il lockdown. Ora allarghiamo la rete di Campagna Amica raggiungendo la zona nord della città. Giovani e meno giovani, coppie o single: la clientela che sceglie i nostri mercati è trasversale e quantomai varia, come del resto l’offerta di prodotti freschi e di stagione da parte dei nostri imprenditori agricoli. La qualità e l’origine dei prodotti sono garantiti dagli stessi agricoltori che ovviamente “ci mettono la faccia” e creano un rapporto di fiducia con la loro clientela se rispettano regole fondamentali come la presenza di produzione propria e la disponibilità a fornire al consumatore tutte le informazioni utili su ciò che mette in vendita”.

“I mercati agricoli offrono un servizio molto apprezzato dai cittadini, che favorisce l’economia di prossimità e porta vitalità nei quartieri – afferma l’Assessore al Commercio del Comune di Padova Antonio Bressa. – Per questo abbiamo deciso di estendere la rete di mercati a Km0 sperimentando questo nuovo appuntamento che nasce dalla collaborazione con Campagna Amica di Coldiretti Padova e dalla spinta dal basso dei cittadini di Pontevigodarzere e della Consulta di Quartiere. Grazie a questa bella triangolazione arricchiamo il quartiere con un servizio nuovo, alla portata di tutti e vocato alla sostenibilità.”

“Questa presenza è stata chiesta a gran voce dai cittadini del quartiere con una raccolta di firme – Aggiunge Etta Andreella, Presidente della Consulta di Quartiere 2 Nord -, in particolare le persone più anziane, che necessitano di servizi di prossimità in grado di agevolarle non solo negli acquisti ma anche per la socialità che i mercati portano con sé. È proprio l’idea di quartiere che insieme ai cittadini stiamo sviluppando, un luogo vivo e ricco di opportunità in tutti i suoi rioni.”

Share




Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

139 q 0,202 sec