1
  27/01/2018            16:00
Concorso Città di Padova: la finale

Concorso Città di Padova: la finale


La finale della XXV stagione concertistica internazionale dell'associazione AGIMUS permetterà di godere dell'ascolto di tre opere importanti grazie a tre giovanissimi musicisti accompagnati dall'Orchestra di Padova e del Veneto.


Un grande appuntamento della XXV Stagione Concertistica Internazionale dell’Associazione Musicale AGIMUS, con la Finale del 15° Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale Premio Città di Padova per Solisti e Orchestra. L’evento è organizzato dal M° Elia Modenese e dalla prof.ssa Elisabetta Gesuato, presidente e direttore artistico dell’Associazione Musicale AGIMUS di Padova.

I tre finalisti, tre eccezionali interpreti, accompagnati dall’Orchestra di Padova e del Veneto diretta dal M° Scarpis Maffeo, sono stati selezionati lo scorso giugno tra più di 200 concorrenti provenienti da 30 paesi del mondo.

Sarah Giannetti, ventitreenne italiana eseguirà il concerto n. 3 op. 30 di S. Rachmaninoff per pianoforte e orchestra.
Suona il pianoforte dall’età di quattro anni, e già allora mostrava  doti particolari per la tastiera. Si è laureata presso il Conservatorio di Parma con votazione 110, Lode e Menzione d’Onore con il M° Roberto Cappello. Si è perfezionata con i Maestri Leonid Margarius, Jeffrey Swann, Roberto Cominati, Riccardo Risaliti, Daniel Rivera, Jin Ju, Fabio Bidini e Alberto Nosè.
Partecipa a competizioni nazionali ed internazionali dall’età di sette anni, aggiudicandosi numerosissimi riconoscimenti e primi premi.
Si è esibita nelle principali città italiane.

Irina Vaterl, classe 1991, si esibirà nel concerto n. 20 K. 466 di W.A. Mozart per pianoforte e orchestra.
Compie gli studi musicali presso l’Università delle Arti di Graz. Si perfeziona successivamente all’Accademia di Zagabria e all’Accademia del Principato del Lichtenstein.
In qualità di solista e di camerista è vincitrice di numerosi concorsi nazionali ed internazionali. Dal 2000 svolge un’intensa attività concertistica come solista e camerista e viene invitata in prestigiosi festival
internazionali.

Philip Zucherman, ventunenne svedese ha iniziato lo studio del violino in tenera età nella sua città natale di Örebro, in Svezia e per la finale eseguirà il concerto n. 1 op. 26 di M. Bruch per violino e orchestra.
Attualmente si sta perfezionando presso la famosa “Juilliard School” di New York City. Ha tenuto concerti in sale prestigiose e a
importanti festivals. Philip suona un violino Jean Baptiste Vuillaume grazie ad un generoso prestito della collezione privata del Dr. Peter Hauber di Berlino.

Dopo l’esecuzione dei concerti, proclamazione dei vincitori e cerimonia di premiazione.

Share
Auditorium Cesare Pollini,     via Carlo Cassan 17, Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa

L’ingresso è di euro 10 interi, euro 5 ridotti. I biglietti sono in vendita da Gabbia Dischi o il giorno della Finale dalle ore 15. Info AGIMUS: 340 4254870

agimus.padova@agimus.it
www.agimuspadova.com


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

127 q 0,145 sec