49
  31/12/2013           
Capodanno 2013 a Padova e dintorni

Capodanno 2013 a Padova e dintorni


Ogni anno l'ultima notte dell'anno è sempre un incognita: non sai ancora come la passerai? Dai un'occhiata ai numerosi eventi proposti dai club di Padova o da quelli fuori provincia.


Come ogni anno, arriva il momento in cui si presenta il classico dilemma post natalizio: cosa fare a Capodanno?
Viaggi organizzati a parte, si rimane sempre indecisi, fino all’ultimo, su come passare l’ultima notte dell’anno: cena in ristorante? Festa in discoteca? O magari un giro in centro?
Nel caso siate in questa situazione, vi forniamo una serie di alternative tra le quali potreste trovare una soluzione adatta a voi.
Partiamo dal classico veglione in discoteca: il Big Club di via Armistizio festeggia in stile Gran Galà con cenone dalle 21, su prenotazione, e due situazioni musicali: club e revival. L’ingresso è ridotto dopo la mezzanotte.
Stanchi delle feste in discoteca? Il Grind House vi invita ad un Capodanno con i buoi in stile trash.
Il motto del club arci di via Longhin per l’Ultimo è: no brindisi, no greetings, only party.
Il San Silvestro da ballare fino alle prime luci del 2014 è a Padova Fiere con il Capodanno 7.2; ricordando il celebre appuntamento estivo di Sottomarina, i padiglioni di via Tommaseo ospiteranno diversi ospiti per differenti situazioni musicali: Mauro Ferrucci, Tommy Vee e La Troya, tra i tanti.
Per i tradizionali, non dimentichiamo il classico veglione a Prato della Valle con la musica e l’animazione di Radio Company e i fuochi d’artificio.
Altra festa cittadina, ma più elegante, al Q Bar: il club di Piazza Insurrezione vi aspetta per il cenone con un live dal sapore brasiliano.
Da mezzanotte e trenta si balla per il dance show di Gianluca Piovesan e alle prime luci dell’alba hot breakfast con cioccolata calda e brioche.
Vi aspetta un Capodanno macchiato di sangue all’Hotel Posta 77 a San Giorgio in Bosco: nell’albergo di via Palladio è stato commesso un delitto che va risolto, il tutto accompagnato da un cenone con pietanze della cucina veneta.
L’Atmosphera si sdoppia in occasione dell’ultima notte dell’anno; la discoteca padovana di via dei Colli propone infatti due situazioni musicali: la colorful room di Markino e la Blacklish underground di Ricky Zanellato.
Ci spostiamo da Padova a Vicenza per passare una notte indietro nel tempo; chi non ha mai sognato di festeggiare il Capodanno alla maniera del re dei party newyorkesi, Jay Gatsby?
Il Victory Club di via Biron vi invita ad immergervi completamente nella New York degli anni 20, nella quale il noto eroe di Fitzgerald allestiva party senza precedenti per riconquistare la sua Daisy.
Festeggiare l’anno nuovo significa anche riflettere su quanto accaduto in quello vecchio, cosa che fa ilCircolo Mame di Padova con il party Shine on your crazy party: il circolo di via Sarpi si trasforma tra specchi, proiezioni e luci per ricordare il Big Bang primordiale, amplificato dal dj set di Soundpark, Ruder, Paro e Mr David.
Rimaniamo in via Sarpi per la Maratona di Capodanno del Factory Club, guidata da: Luca Morris, Macromis, Jus, Igor, Tim Riviera, Jack e Alberto Bandiera.
Per iniziare il nuovo anno tra le risate, il Par Hasard di Abano Terme ospita il noto comico Frank Matano; la discoteca di via San Daniele, nella notte firmata Loveland, è pronta a far ballare con i Paps’n’skar, Diego Broggio, Federica Baby Doll, Max Reba e Antonello Cerri.
Chi di noi non ha un desiderio per l’anno nuovo?
Il circolo Carichi Sospesi vi invita a realizzarlo nella Notte dei Desideri; in occasione dell’Ultimo dell’anno il circolo di Vicolo del Portello vi farà abbandonare i vecchi ricordi di quest’anno per accogliere con serenità nuovi sogni e speranze tramite “il lancio dei desideri”.
Altro Gran Galà di Capodanno padovano alla Barchessa in Bloom: la discoteca di Maserà festeggia la notte di San Silvestro con tre possibilità di partecipazione.
Ingresso al club di via Mameli dalle 20.30 con cenone o con cenone risto-pizza, oppure ingresso dalle 23.30 con spumante, panettone e brindisi di inizio d’anno.
Per informazioni: Mirco (3478430810) o Enzo (3472781842).
All’Osteria Barabba di via Vicenza, il Capodanno si festeggia con il classico cenone e dj set fino all’alba.
Chiudiamo con due proposte fuori porta.
Il Capodanno all’insegna dell’elettronica è al Centro Sociale Rivolta di Marghera con il cenone contro la crisi e due situazioni musicali.
In via Fratelli Bandiera la Sala Hangar è dedicata ad un particolare dj set di dj Putano Hoffman che combina le hit di Daft Punk e Subsonica, in Sala Nite Park invece è di casa il reggae nostrano con Bom Chilom e Steve Giant, tra i tanti.
Rimaniamo in zona per il Capodanno di Venezia dedicato agli innamorati che attendono la mezzanotte per “il bacio collettivo” di Piazza San Marco.
Margherita Cavallin
Share





131 q 0,219 sec