49
22 gennaio - 6 febbraio   
Anno del Coniglio e Capodanno Cinese

Anno del Coniglio e Capodanno Cinese


Padova festeggia entrambe le ricorrenze  tante iniziative e la seconda edizione del Padova Chinese Film Festival.


Dal 22 gennaio al 2 febbraio 2023 numerosi gli appuntamenti organizzati dall’Istituto Confucio e dalla Guangzhou University in collaborazione con il Comune di Padova e con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura.

La città patavina si prepara ad ospitar una serie di iniziative culturali per festeggiare il Capodanno Lunare che quest’anno cade il 22 Gennaio 2023, organizzate dall’Istituto Confucio all’Università di Padova e dalla Guangzhou University, in collaborazione con il Comune di Padova e con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura e con il patrocinio dell’Università degli Studi di Padova e del Far East Film Festival di Udine.

Una festa molto sentita dalle comunità cinesi sparse in tutto il mondo e che da parecchi anni, grazie al prezioso lavoro dell’Istituto Confucio all’Università di Padova, ha iniziato ad essere conosciuta e celebrata anche in città.

Questo 2023 si aprirà all’insegna del Coniglio, simbolo di tranquillità, ma anche di vigilanza e destrezza, e di prosperità. Queste caratteristiche lasciano presagire un anno di pace e piuttosto fortunato, senza particolari tensioni.

Il 2023 vedrà sfilare nuovamente tra le vie di Padova la famosa Danza del Drago e dei Leoni, tradizionale parata al ritmo battente dei tamburi. Il pubblico potrà assistere anche alle acrobazie degli allievi della scuola di arti marziali ASD Weisong di Pordenone del Maestro Liu Yuwei. L’appuntamento è domenica 22 gennaio alle 15.00 davanti a Palazzo Moroni.

Lunedì 23 gennaio alle ore 18.00 l’Istituto dà appuntamento al pubblico nella storica e preziosa cornice di Palazzo della Ragione per la Sfilata di abiti delle corti imperiali cinesi dalla Dinastia Han ai Manciù, una sfilata di abiti imperiali finemente riprodotti e di tradizionali hanfu, l’abito tradizionale cinese che ha origini antichissime. L’evento sarà ad ingresso gratuito e aperto a tutta la cittadinanza, ma prevederà la prenotazione obbligatoria tramite modulo disponibile sul sito e nei social dell’Istituto.

Ampio spazio verrà dato alla cinematografia cinese, con la seconda edizione del Padova Chinese Film Festival, evento che lo scorso anno ha riscosso un notevole successo e che si articolerà in quattro serate non consecutive di proiezioni gratuite presso il Cinema Lux di Padova. Tutti i film saranno in lingua originale con sottotitoli in italiano. L’ingresso in sala sarà garantito fino a esaurimento dei posti a disposizione. Le proiezioni inizieranno alle ore 21.00.

Programma del Padova Chinese Film Festival
Martedì 24 gennaio
la rassegna inizierà con “Return to Dust” (Cina 2022, regia di Li Ruijun), film-rivelazione del Festival di Berlino 2022 che racconta l’amore attraverso i silenzi e i ritmi contadini della Cina rurale.
Giovedì 26 gennaio il cartellone prevede la proiezione della commedia romantica “The Italian Recipe/La ricetta italiana” (Cina 2022, regia di Hou Zuxin), seconda coproduzione ufficiale tra Cina ed Italia.
Martedì 31 gennaio toccherà a “In the Mood for Love” (Hong Kong 2000, regia di Wong Kar-wai, versione restaurata nel 2020), un film che parla di segreti, un dramma intenso e raffinatissimo.
La kermesse si concluderà giovedì 2 febbraio con la proiezione del film drammatico “One Second” (Cina 2020, regia di Zhang Yimou), di Zhang Yimou, uno dei registi più importanti e influenti della Cina e membro della “quinta generazione” di registi cinesi.

Una rassegna, il Padova Chinese Film Festival, che l’Istituto Confucio all’Università di Padova punta a riproporre con cadenza annuale come occasione per portare alla conoscenza del pubblico padovano un filone della cultura cinese ancora poco conosciuto. Un evento importante che già dal suo esordio dello scorso anno gode del patrocinio del Far East Film Festival, annuale manifestazione europea dedicata al cinema popolare asiatico che è stata e definita “la più ricca rassegna di cinema dell’Estremo Oriente in Europa”.

L’Istituto Confucio 孔 子 学 院 è un’istituzione no profit creata dal governo cinese per diffondere e promuovere la lingua e la cultura cinese nel mondo, con quartiere generale a Pechino. Gli Istituti Confucio sono finalizzati a incrementare la comprensione della lingua e della cultura cinese, ad approfondire l’amicizia tra la Cina ed il resto del mondo e a promuovere la diversità di culture nel mondo. Per perseguire questo obiettivo, ogni anno insegnanti madrelingua cinesi vengono indirizzati verso i vari Istituti Confucio affiliati al Center for Language Education and Cooperation, che ha recentemente sostituito Hanban. Tutti gli Istituti, pur perseguendo obiettivi comuni, si configurano come entità indipendenti con scopi prettamente culturali.
L’Istituto Confucio all’Università di Padova 帕多瓦大学孔子学院 nasce come emanazione del Quartier Generale di Pechino Hanban attraverso la collaborazione fra l’Università degli Studi di Padova e l’Università di Guangzhou, terza città della Cina per grandezza. L’accordo finale è stato firmato il 3 aprile 2009 dal Prof. Vincenzo Milanesi, Magnifico Rettore dell’Università di Padova, e dal Prof. Yu Jianshe, Presidente dell’Università di Guangzhou nella sala da pranzo di Palazzo Bo.

Share





Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

135 q 0,409 sec