60
Da martedì 3 aprile   
Cineindie. il cinema costruito attorno allo spettatore

Cineindie. il cinema costruito attorno allo spettatore


Un contenitore con lo scopo di valorizzare e diffondere la cinematografia indipendente made in Italy: lungometraggi, cortometraggi, documentari e videoclip spesso inediti


Comincia martedì 3 aprile alle 20 la rassegna cinematografica indipendente CineIndie con una serata d’apertura al Multi Astra di Via Tiziano Aspetti. “Abbiamo scelto l’Arcella, una zona di Padova piuttosto difficile, per aiutare a creare movimento ed un miglioramento della zona in via di degrado” spiega l’ideatore del progetto, Sergio Cremasco.
CineIndie si propone al pubblico non solo come una rassegna, ma piuttosto come un “circuito” e un “contenitore” con lo scopo di valorizzare e diffondere la cinematografia indipendente made in Italy: lungometraggi, cortometraggi, documentari e videoclip, spesso esclusi dai classici canali di distribuzione mainstream.
Innumerevoli sono i corti e i film indipendenti che, al termine della fase di produzione e di montaggio, non vengono distribuiti nelle sale e quindi destinati a non vedere mai la luce del sole. Scopo essenziale di CineIndie è proprio risvegliare l’interesse del pubblico e della distribuzione nei confronti del cinema indipendente. Il nome stesso del circuito è infatti una commistione delle parole Cinema e Independent, pronunciato abbreviato in inglese “indie”. “E’ come un portale, uno spazio per tutti quegli autori ai quali non viene data la possibilità nella grande distribuzione, ma vantano dei contenuti invidiabili – prosegue Cremasco – Perché se nei paesi anglosassoni il cinema indipendente ha delle regole ed un mercato preciso, in Italia dove indipendente significa “farselo da solo”, questo non esiste”.
CineIndie vorrebbe infatti esportare e far conoscere all’estero i suoi contenuti, grazie ad un canale di diffusione europeo www.cineindie.eu (in prossima apertura), alla distribuzione televisiva nazionale e internazionale, e grazie all’accordo con Running TV International.
Tutti i mercoledì di aprile (3-10-17 e 24) al Multi Astra saranno presentati un cortometraggio, un documentario e un videoclip, il tutto al costo di 5,50 euro a serata.
A differenza della primissima edizione di novembre 2012, c’è  una grande novità: la diretta streaming TV sul sito www.cineindie.it, che permetterà anche al pubblico da casa di seguire la serata ed esprimere il proprio giudizio in tempo reale. Saranno gli spettatori a votare le pellicole per scegliere quali parteciperanno da finaliste al Festival CineIndie, dal 9 al 12 maggio 2013, nel quale verrà proclamato un vincitore per ciascuna categoria.
Per il pubblico presente in sala verrà offerto l’aperitivo a Km0, cioè a base di prodotti biologici (a partire dalle19), e momenti di varietà (dalle ore 20), dove le proiezioni delle opere selezionate saranno alternate dalle “pillole di cabaret” di Theo (Marco Artusi) e Phil (Gianluigi Meggiorin) e dai momenti di confronto con i docenti esperti in materia. Proprio per l’apertura del Festival, il 9 maggio, il duo Theo e Phil metterà in scena lo spettacolo “Grazie di tutto!”, mentre nelle tre giornate del 10 -11 e 12 maggio ci saranno workshop e seminari tenuti da esperti nazionali e internazionali del mondo della produzione e postproduzione cinematografica.

Irene Cafagna

Share




139 q 0,188 sec