4
  22/11/2014            21:00
Signorina si spogli

Signorina si spogli


Per la rassegna autunnale del Teatro “La Perla” la Compagnia teatrale “Teatro Instabile” di Creazzo (VI) presenta lo spettacolo di Armando Carrara.


Il dr. Prentice è titolare di una rinomata clinica psichiatrica; altamente considerato nella Londra-bene del secondo dopoguerra, vive in realtà un’esistenza squallida, divisa fra un dongiovannismo da quattro soldi ed una situazione familiare penosa, caratterizzata dalla difficile convivenza con una moglie tanto bella, quanto divoratrice di sesso. Una mattina, approfittando dell’assenza della consorte, lo psichiatra tenta maldestramente di sedurre un’aspirante segretaria (Geraldine Barclay), ingenua ma al contempo disponibile. L’improvviso ritorno anticipato della signora Prentice, però, sconquassa i piani goderecci di Prentice (di cui si adombrano ripetutamente le scarse performance sessuali), che si vede costretto ad eliminare gli elementi di prova della sua infedeltà. La signora Prentice, vittima probabilmente volontaria di un tentativo di violenza, manda all’aria i piani del marito, appropriandosi degli abiti di Geraldine. Nel frattempo, sopraggiunge anche Nicholas Camel, il “gradito stupratore” della sera precedente. Quest’ultimo ricatta la moglie del medico in merito a certe fotografie pornografiche, e rivendica a sé il lavoro di segretario. La signora Prentice, così, ben lieta della possibilità di tenersi a fianco il giovanotto, tenta di convincere il marito (a sua volta fedifrago) ad assumerlo; non ha ancora visto, però, Geraldine, né immagina la situazione in corso. Mentre Prentice tenta di trovare una soluzione, il quadro si complica per l’inaspettata visita di un ispettore ministeriale, il prof. Rance, al quale continua a nascondere l’esistenza di una tresca. Rance, perciò, si accontenta delle deboli spiegazioni di Prentice, e comincia la prima di una lunga serie di elucubrazioni che lo porteranno a psichiatrizzare, a turno, tutti i personaggi. L’evoluzione della commedia, infatti, comporta travestimenti, equivoci, omissioni e maldestri tentativi, da parte di Prentice, di giustificare ora l’assenza dell’aspirante segretaria, ora l’operato del sopraggiunto sergente Match (alla ricerca del “pezzo mancante” di una statua di Churchill, distrutta in circostanze assai singolari). L’unico risultato di tante fatiche, però, è il peggioramento esponenziale della sua situazione, e il galoppo sfrenato delle fantasie di Rance. Infatti, tratto in inganno dalle menzogne e dalle omissioni del collega, l’ispettore si lascia travolgere dal concetto della “follia ad ogni costo e dovunque”, argomentato, tra l’altro, con considerazioni assai originali. In un crescendo parossistico di situazioni al limite dell’alienazione, ed in cui diventa davvero difficile capire chi è sano e chi non lo è, si giunge al sorprendente finale, in cui viene rivelata non solo la “semplice” verità, ma anche l’oscuro passato dei due coniugi.

Share
Teatro Perla,     via Mirabello 47, Torreglia
           clicca qui per visualizzare la mappa

Ingresso intero € 8,00 – Ingresso ridotto € 6,00. Info Tel 049 5211544.

info@teatroperla.it
www.teatroperla.it


160 q 0,186 sec