5219
  14/12/2013            17, r
Per Francesco d’Assisi

Per Francesco d’Assisi


I giovani di Azione cattolica del vicariato di Montegalda e il gruppo etnomusicale Voci di Terra racconteranno con i ritmi etnici del mondo l’attualità del Poverello di Assisi.


Per Francesco verrà rappresentato all’interno del millenario oratorio della Santa Croce a Cervarese Santa Croce (Pd). Un luogo scelto come scenografia naturale per uno spettacolo che si ispira a una figura antica: «Otto secoli quelli che ci separano da Francesco e 1300 anni dall’antico Oratorio romanico di Cervarese, considerato uno dei luoghi di culto più antichi del Padovano. Non poteva esserci un luogo più francescano di questo – commenta il regista Antonio Gregolin – per portare uno spettacolo su Francesco».
Il gruppo etnomusicale Voci di Terra è noto in Italia per la capacità di abbinare la musica dei continenti al messaggio di salvaguardia del nostro pianeta. «Così che l’accostamento Terra-Francesco è quasi una conseguenza naturale della nostra ricerca artistica. Francesco è per molti versi un traguardo culturale e musicale – aggiunge Gregolin – al punto che per la sua levatura lo rende ancora uno sconosciuto alla Chiesa come alla società laica». Lo spettacolo propone una vera e propria esperienza sensoriale per conoscere il Francesco della storia. «Un Francesco “sonoro” – spiega il regista – con gli echi dei popoli della terra, la stessa che lui ha cantato e benedetto nel suo Cantico». Saranno protagonisti: Renato Poletto, canto armonico; Angelo Gallocchio, percussioni e hang; Alessandro Gomiero, campane tibetane; Mattia Tagliapietra, didgeridoo, Alessandro Ceccato, fiati; Giacomo Sarasin, chitarra acustica “fingerstyle”; Matteo Niccolò, violino; Thierry Parmentier, Andrea Zanconato e Sara Tecchio, danza; Luisa Vigolo, voce narrante.

Share
Antico Oratorio della Santa Croce,     via Roma, Cervarese Santa Croce
           clicca qui per visualizzare la mappa


Ingresso libero.



134 q 0,146 sec