07/12/2018            21:00
Il prigioniero della seconda strada

Il prigioniero della seconda strada


Una commedia di Neil Simon che regala l’ultima risata alla stagione teatrale di Limena. Nell’allestimento dell’associazione 'Non Solo Note', con la regia di Renzo Pagliaroto.


Chiude con un bel bagaglio di soddisfazioni Limenamente  autunno, la rassegna teatrale ospitata al teatro Falcone-Borsellino di Limena, organizzata dal Comune di Limena con la direzione artistica di CAST di Simone Toffanin. 

Al teatro Falcone-Borsellino viene proposta la pièce del drammaturgo americano Neil Simon (scomparso lo scorso agosto), resa celebre dall’omonima pellicola del ’75 diretta da Melvin Frank, con Jack Lemmon nei panni del “nervoso” e attualissimo protagonista, Mel Edison. Sullo sfondo, un’estate afosa di New York. Una commedia agrodolce che conserva una sua attualità, trattando il tema delle nevrosi che affliggono un uomo onesto ma proprio per questo incapace di adattarsi a una società estremamente competitiva.

Mel Edison, impiegato di mezza età, viene licenziato dalla sua azienda in crisi dopo 22 anni di lavoro, ma finge di continuare ad andare a lavorare lasciando inconsapevole della cosa la moglie Edna. Ben presto i nodi vengono al pettine, si affacciano i problemi economici. I due protagonisti dovranno fare i conti con la dura realtà del quotidiano e si renderanno conto che i sogni, ad una certa età, sono fatti solo per stare nel cassetto.

La biglietteria apre alle ore 20

Biglietto unico 5 euro, (i bambini al di sotto dei 14 anni non pagano, purché accompagnati da almeno un adulto).

Share
Teatro Falcone-Borsellino,     Limena, Padova.




Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

112 q 0,345 sec