4
  20/05/2012            21:00

Seven


Per il primo appuntamento di danza nella rassegna ’Musikè’, il grande coreografo ungherese Pál FrenáK proporrà lo spettacolo famoso nel mondo per la sua capacità di combinare la danza con il linguaggio dei segni e dei mimi


Seven è il nuovo spettacolo del grande coreografo ungherese Pál Frenák. L’uso della mimica, del linguaggio dei segni e di movimenti derivati da diverse discipline artistiche (circo, teatro, moda) è la peculiarità di questa compagnia che ha sede a Parigi e a Budapest. Pál Frenák, rientrato in Ungheria nel 1999, è il coreografo che ha dato un colpo di frusta alla danza del suo Paese. Questa coreografia, in particolare, è ispirata alla giovinezza di Frenák: Seven esplora l’esperienza dell’essere a metà, nozione ben nota alla letteratura postcoloniale; al centro dello spettacolo è la separazione dalla cultura madre e l’inserimento in un nuovo “luogo”. Quel che interessa all’artista è lo stato intermedio riempito dai dubbi, dove tutto si svela in maniera chiara e distinta solo per brevi istanti, mentre lo spazio scenico e le forme elastiche conferiscono ai danzatori una potenza esplosiva.

Share
Piccolo Teatro Don Bosco,     Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria al numero: 049-8234803, o attraverso il sito della rassegna.

www.rassegnamusike.it


169 q 0,286 sec