Hansel & Gretel: Cacciatori di streghe

Hansel & Gretel: Cacciatori di streghe


Un classico delle favole, si trasforma in una nuova avventura. La fiaba dei fratelli Grimm diventa realtà trasformandosi in un action movie che vi lascerà senza fiato.


Un classico delle favole, si trasforma in una nuova avventura. La fiaba dei fratelli Grimm diventa realtà trasformandosi in un action movie che vi lascerà senza fiato. I due fratelli Hansel (Jeremy Renner) e Gretel (Gemma Arterton), ormai adulti ma ancora profondamente segnati dalla loro disavventura infantile nella casa di marzapane, sono diventati degli agguerriti cacciatori di taglie specializzati in streghe e affini di tutto il mondo.
Azione frenetica, divertimento, brividi sinistri, modernità e scaltrezza trasformano una favola leggendaria nella vivace avventura action-horror Hansel & Gretel: Cacciatori di streghe. La storia comincia 15 anni dopo che i fratelli Hansel (Jeremy Renner) e Gretel (Gemma Arterton) sono riusciti a escogitare un piano per fuggire da una strega cattura-bambini che ha cambiato le loro vite per sempre…. lasciando loro il gusto del sangue. Ora sono dei cacciatori di taglie cresciuti, fieri, formidabilmente capaci e dediti al 100% a cacciare e fare fuori le streghe di ogni scura foresta – decisi a punirle. Ma quando si avvicina la famigerata ‘Luna di Sangue’ e i bambini innocenti di una cittadina nel bosco si trovano a vivere un incubo, Hansel & Gretel incontrano un male che va oltre ogni strega che loro abbiano mai inseguito – un male che potrebbe conoscere il segreto del loro spaventoso passato. Il film è scritto e diretto da Tommy Wirkola.

QUANDO LE FAVOLE CRESCONO – E SI VENDICANO

I bambini di tutto il mondo hanno sentito brividi di paura ascoltando la famosissima favola di Hansel e Gretel, il fratello e la sorella perduti nel bosco e poi imprigionati
da una strega dal cuore diHANSEL & GRETEL: WITCH HUNTERS ghiaccio che cucina e mangia bambini. Alla fine della storia, i due scappano dalle grinfie cannibali della strega … ma cosa succede dopo? Questo è quello che Hansel & Gretel – Cacciatori di streghe dello sceneggiatore/regista Tommy Wirkola si arrischia a immaginare, affrontando la questione in tutto il suo potenziale pauroso, divertente e pieno di suspense. Diventati adulti, i due fratelli emergono come i più letali cacciatori di streghe che abbiano mai perlustrato i boschi, è così che il film trasforma una vecchia fiaba in un’epica moderna di azione e avventura senza regole.
Wirkola, diventato famoso nella sua nativa Norvegia per la strabiliante commedia di zombie Dead Snow, desiderava da una vita rivisitare la favola che tanto lo aveva mortificato da piccolo. Non è mai riuscito a liberarsi dall’impatto, né dalla persistente immagine di streghe affamate, odiose, spaventose che aspettavano solo esseri umani innocenti. Un giorno ha cominciato a immaginare uno scenario tipo “che fine hanno fatto?” per i più famosi fratello e sorella di tutta Fabilandia. E gli è venuta in mente un’idea di Hansel e Gretel – entrambi cresciuti e irriverentemente temprati per combattere– come vigilanti del genere soprannaturale.
“La storia di Hansel & Gretel fa parte di me da quando ero piccolo,” spiega Wirkola. “Ho un ricordo molto vivido di come era triste e raccapricciante la loro storia e mi domandavo cosa sarebbe successo ai due fratelli quando sarebbero cresciuti. Avevano questo passato terribile e un intenso odio verso le streghe. Mentre ci pensavo, è diventato chiaro per me che i due erano sicuramente destinati a diventare dei grandi cacciatori di streghe.”
Immediatamente, Wirkola ha previsto lo sviluppo di un’esperienza visivamente molto forte, piena di umorismo e di azione per il pubblico del 21mo secolo cresciuto con questa favola. Quando ha cominciato a scrivere, ha deciso che sarebbe rimasto fedele allo spirito della leggenda folcloristica tedesca – pubblicata per la prima volta nel 1812 dai famosi collezionisti di fiabe, i fratelli Grimm – ma che poi non avrebbe posto limiti alla sua immaginazione.HG_00567_rgb-1 “Volevo l’atmosfera e l’energia della favola originale ma volevo anche condirla con tutte le cose che amo di più nei film – commedia, horror e azione,” riassume il regista. “Nella favola originale c’è sempre stata un’aura raccapricciante, io l’ho portata in prima linea e ho contemporaneamente inserito l’umorismo. La storia parla sempre di questo legame davvero forte tra fratello e sorella – il modo in cui Hansel e Gretel vengono spinti a restare uniti, a qualsiasi costo, mentre combattono contro il male.”
Quando Wirkola ha raccontato l’idea ai produttori Will Ferrell, Adam McKay, Kevin Messick e
Chris Henchy, questi ne sono subito rimasti affascinati. “Il suo racconto era esattamente quello che ti immagineresti dal titolo,” ricorda Messick. “Hansel e Gretel sono diventati grandi con una enorme rabbia verso le streghe. E sono cacciatori di taglie. Per cui se una città ha un’epidemia di streghe e i bambini scompaiono, si chiamano Hansel & Gretel.”
Amante di un cinema visivamente forte e coraggiosamente giocoso, Wirkola ha cominciato anche a creare la sua visione originale del mondo di Hansel e Gretel ragazzi – un mondo che ha ancora quell’aspetto e quell’atmosfera senza tempo di una fiaba medievale ma fusi con l’azione coraggiosa e spietata che il pubblico contemporaneo desidera. “Volevamo che sembrasse che tutto sarebbe potuto accadere 300 anni fa ma, allo stesso tempo, dare una svolta moderna all’azione, ai personaggi e alle armi,” spiega Wirkola. “E’ stato un modo divertente di rendere un mondo classico moderno e nuovo. Abbiamo preso cose che si sono viste in tutti i tipi di favole e abbiamo dato un tocco nuovo a ognuna di esse.”

 

Messick osserva: “Quello che è fantastico dello stile del film è che non pensi di essere, per esempio, nella Francia del 1850 o del 1730. Pensi di essere completamente immerso in un universo da favola.”
E questo era esattamente quello che voleva Wirkola: un universo fiabesco che ha preso la forma di qualcosa di così ‘fast and furious’ da catturare il pubblico cinematografico del 21mo secolo. “Io spero che Hansel & Gretel – Cacciatori di streghe sia per il pubblico qualcosa fuori dall’ordinario con un’energia selvaggia che non si vede nella maggior parte dei film action,” conclude Wirkola. “Ma soprattutto, voglio che sia divertente ed eccitante.”

HANSEL & GRETEL RICARICATIHANSEL & GRETEL: WITCH HUNTERS
Tommy Wirkola sapeva che, per portare Hansel & Gretel fuori dagli annali della leggenda e dentro un’azione viscerale e contemporanea, aveva bisogno di due personalità forti in grado di trasformare questi personaggi da leggende a realtà. La ricerca di un ideale contemporaneo che rispecchiasse come Hansel e Gretel avrebbero potuto diventare – dopo essere cresciuti con desideri di vendetta nei confronti della ripugnante malvagità delle streghe – ha condotto all’accoppiata Jeremy Renner, candidato all’Oscar® per il suo violento ruolo nei panni di un esperto di esplosivi nella guerra in Iraq in The Hurt Locker, e Gemma Arterton, emergente attrice britannica che si è fatta notare per il suo fascino unendosi al circolo delle Bond Girls in Quantum of Solace.
Renner non ha saputo resistere al puro divertimento dell’idea. “Quando ho letto il copione, il mio primo pensiero è stato, ‘Non posso credere che questo non sia ancora stato fatto’. E’ un’idea così fantastica e con un enorme potenziale,” dice l’attore. “Mi è piaciuto molto il fatto che quello che Tommy aveva scritto lasciava spazio all’attore e ho pensato che sarebbe stato eccitante esplorare l’incredibile legame tra fratello e sorella in un mondo fantastico.”

Si è anche ritrovato completamente coinvolto in quella che diventa la filosofia di vita di Hansel. “Lui e Gretel hanno vissuto una grande tragedia,” osserva Renner. “Non hanno genitori, delle streghe hanno provato a mangiarli e quello che Hansel ha imparato da questa esperienza è che bisogna prendere la propria rabbia e il proprio dolore personali e farci qualcosa di buono.”
Questa filosofia di vita ha lasciato a Hansel un carattere sarcastico e una sconcertante maestria con le armi, entrambi necessarie nella caccia di streghe difficili da uccidere. Per Renner, questo significava prepararsi per alcune delle scene d’azione più intense della sua vita professionale, e lui ha apprezzato specialmente il fatto che Wirkola volesse che ogni battaglia di Hansel e Gretel contro quei nemici dotati di poteri magici fosse straziante e combattuta all’ultimo respiro.
“Nel film c’è molta azione ardua e faticosa,” nota Renner. “Una delle grandi differenze in questo film è che, mentre negli altri di solito gli eroi vincono tutte le loro battaglie, Hansel e Gretel vengono sconfitti parecchie volte. In un certo senso abbiamo dovuto affrontare la realtà di venire pestati ogni giorno! Ma ci siamo anche divertiti moltissimo. Tommy ha dato al tutto un tocco incredibile, una miscela di serio e faceto che, secondo me, da’ al film tutti i pregi di una vera avventura.”
Anche Arterton è stata attratta dai colpi di scena della storia. “Amo la favola originale e questa comincia da lì, ma poi se ne va per i fatti suoi,” dice l’attrice. “Il film si riunisce a Hansel e Gretel all’apice della loro fama come cacciatori di streghe. Ma anche in un momento in cui si domandano chi sono e perché gli sono successe quelle cose terribili – e questo li fa vivere una grande tensione.”
Nel mezzo di tutta la tensione, ad Arterton è piaciuta molto la dinamica fratello-sorella che sta sempre al centro dell’azione, a prescindere da quanto le situazioni diventino estreme. “Quello tra fratelli è un rapporto fantastico da esplorare,” afferma Arterton. “Hansel e Gretel hanno un legame fortissimo e indissolubile ma sono anche molto diversi l’uno dall’altra. Lei è la mente e lui il braccio. Lui è il mattacchione che se la tira. Lei è più l’osservatrice, la ricercatrice, quella che cerca di capire veramente il potere della stregoneria.”
Sul set, Renner e Arterton hanno scoperto un rapporto naturale che ha fatto sembrare reale la vicinanza – e la rivalità – dei due fratelli. Di Renner, Arterton dice: “Jeremy è fantastico in azione ma, nello stesso tempo, è molto sensibile quando ce n’è bisogno. Lui porta molta comicità nella relazione tra i due.”
HG_01312_rgbA sua volta Renner dice di Arterton: “Gemma è letteralmente una perla. Siamo stati fortunati a trovarla non solo perché io e lei ci somigliamo un po’, ma anche perché lei da’ a Gretel una meravigliosa profondità.”
Renner e Arterton hanno entrambi lavorato a stretto contatto con il coordinatore degli stunt (e regista di seconda unità) David Leitch per prepararsi a ruoli che attingono sia all’intero pantheon delle commedie d’azione moderne che alla tradizione fiabesca vecchia di secoli. Leitch dice: “L’azione nel film è dura, difficile, veloce e, soprattutto, divertente. Mi piace molto questo tipo di ibrido alla Jackie Chan di commedia e azione. Tommy ci ha lasciato completamente liberi di trovare il nostro stile d’azione che così è diventato un po’ trovare l’umorismo e definire questi personaggi.”
Hansel e Gretel mostrano ognuno la propria individualità nei loro peculiari stili di combattimento. “Hansel è il tipo che si butta prima di guardare,” spiega Leitch, “Gretel invece è più una pianificatrice.”
Pronta a tutto, Arterton non è però quella che si definirebbe una ragazza da risse. “Quando abbiamo cominciato lei ha detto ‘Non mi vedo come una tipa tosta.’ Ma ha lavorato sodo ed è diventata molto forte,” dice Leitch. Arterton si è gettata a capofitto nell’allenamento: “Arrivavo prima di tutti e lavoravo con la squadra stunt facendo una sorta di addestramento intensivo ,” spiega l’attrice. “E’ stato fantastico perché mi ha radicato e reso più presente nelle scene d’azione. Gretel deve affrontare un sacco di cose!”
Per Wirkola, il duo si adattava perfettamente alla sua visione. “Jeremy ha tutte le doti del protagonista di un film action ma ha anche una sorta di mistero e di imprevedibilità che mi piacciono molto. Gemma si è sintonizzata con lui appena arrivata, ma ha anche dimostrato di essere altrettanto divertente e tosta. Volevo che Gretel fosse dura e combattiva quanto Hansel e Gemma lo è. Entrambi si sono divertiti moltissimo con i loro ruoli.”
Il produttore Kevin Messick aggiunge: “Jeremy è un tipo alla Han Solo. Avere un attore così bravo a interpretare Hansel in questo mondo fantastico ci ha aiutato a portare il film sulla terra. E Gemma crea con lui il perfetto equilibrio fratello-sorella. Lei è molto sexy e tosta ma ti porta anche
dentro il rapporto tra i due. Loro hanno quel tipico rapporto amore-odio di due persone che sono cresciute attraversando un’incredibile traversia insieme; la differenza è solo che la loro traversia erano streghe.”


Regia: Tommy Wirkola Cast: Jeremy Renner, Gemma Arterton, Famke Janssen, Peter Stormare, Thomas Mann, Zoe Bell, Derek Mears

www.youtube.com/watch?v=tgM8IxSsrc4


125 q 0,441 sec