Frankenstein

Frankenstein


Dalla celebre opera ottocentesca di Mary Shelley, Frankenstein mette in scena il notissimo romanzo di fama mondiale.


Dalla celebre opera ottocentesca di Mary Shelley, Frankenstein mette in scena il notissimo romanzo di fama mondiale. Il dottor Victor Frankenstein affascinato dalla medicina, studiati gli arcani della scienza e osservati i cadaveri nei cimiteri e la loro decomposizione, studia la creazione di un essere superumano, perfetto, forte ed utile all’umanità. Ma qualcosa va storto e la creatura risulta avere sembianze mostruose e forza distruttiva. Dopo una serie di vicende terrificanti tra cui l’uccisione del fratello di Victor, il dottor Frankenstein e la propria creatura torneranno ad incontrarsi; ma Victor, inizialmente pronto a soddisfare la volontà della mostruosa creatura, decide di fuggire in Irlanda. Anch’egli accusato di aver ucciso un amico morto invece per mano del mostro, liberato dal carcere, torna in Svizzera, cerca di ricostruire la propria vita e decide di vendicare tutte le persone morte per mano della propria creatura. Non vi riesce. Nel frattempo l’essere mostruoso acquisisce sempre più sembianze umane cominciando a vivere sentimenti quasi umani e a lasciare che dentro di sé viva una sorta di senso di colpa. Il desiderio dell’uomo di giocare al ruolo di divino artefice, nella sinistra e sempre affascinante cornice di uno dei romanzi gotici che hanno fatto la storia, torna ad emozionare con una produzione sensazionale diretta dal Premio Oscar Danny Boyle.


Regia: Danny Boyle Cast: Benedict Cumberbatch, Jonny Lee Miller, Ella Smith, Steven Elliott, John Killoran, Lizzie Winkler



115 q 0,396 sec