1172
             

San Giorgio delle Pertiche


Già all’inizio del XIII secolo la chiesa di San Giorgio era pieve e nella decima papale del 1297 le appartenevano le chiese di Santa Maria di Panigale, quella di Arsego, di Campodarsego, di Santa Giustina in Colle, di Fratte e di San Martino “de Carbantone”.


CHIESA DI SAN GIORGIO

Già all’inizio del XIII secolo la chiesa di San Giorgio era pieve e nella decima papale del 1297 le appartenevano le chiese di Santa Maria di Panigale, quella di Arsego, di Campodarsego, di Santa Giustina in Colle, di Fratte e di San Martino “de Carbantone”.
Subì diverse ricostruzioni e rimaneggiamenti e tra il 1838 e il 1868 fu impostata nella sua struttura attuale, completata nella facciata neoclassica nel 1932. L’imponente casa canonica risale, nella sua struttura originaria, al Seicento, ed è ammirata da San Gregorio Barbarigo nella sua visita del 1669.

torreS.GiorgioPert

La torre campanaria fu elevata e risistemata nella prima metà del Settecento, tanto da suscitare l’ammirazione del cardinal Rezzonico nella sua visita del 1744.
Essa mantiene ancora la suggestiva struttura medievale ed è stata oggetto di recenti restauri per rinsaldare la muratura, rafforzare le fondazioni e mantenere in sicurezza l’inclinazione che sembra essersi accentuata in questi anni.
Il castello che sorgeva probabilmente dove ora è la parrocchiale fu distrutto agli inizi della dominazione veneziana. Rimase la torre adibita poi a campanile della chiesa e più volte sopraelevata.

VILLA PREVEDELLO (loc. Torre de’ Burri)

Via anconetta 1
Località
San Giorgio delle Pertiche, fraz. Torre de’Burri

La villa, databile al XVIII secolo, sorge nell’area in cui si trovava una fortificazione (Torre de’ Burri, da cui il nome della località) costruita per la difesa dalle acque dei due torrenti Musone e Vandura, che lì confluivano in un unico corso.

Oggi la villa è residenza privata della famiglia Prevedello.

Share




87 q 0,357 sec