49
  29/10/2014            22:00
Tom Brosseau

Tom Brosseau


Per la prima volta in Italia, organizzato da La Mela di Newton, oggi un appuntamento imperdibile a CO+


Tom Brosseau è un folksinger e songwriter del North Dakota. Proviene da una famiglia operaia con un buon background musicale. Sua nonna gli insegnò i primi rudimenti di chitarra acustica quando era alla scuola elementare. Attualmente risiede a Los Angeles, California.
“Le mie prime registrazioni musicali le ho fatte sul dittafono di famiglia. Cassette comprate a quattro soldi nei mercatini dell’usato – la colonna sonora di Batman, Beethoven, Enya – che provvedevo a sbloccare coprendo la targhetta del “write-protect” con del nastro adesivo. La mia idea di studio di registrazione non implica un ambiente controllato e dotato di tecnologia all’avanguardia, ma una camera da letto, un microfono Radio Shack e un registratore..”
Grass Punks (Tin Angel Records) è il suo settimo disco in studio, il primo in quasi cinque anni. Registrato e prodotto in una casa sulla FWY101 (Hollywood, California) da Sean Watkins (Nickel Creek), affronta i temi del vuoto derivante da false speranze e tradimenti ma anche i valori della lealtà e della perseveranza. E lo fa con le migliori frecce all’arco di Brosseau: una scrittura cristallina che infonde grazia ed eleganza ai canoni folk country e bluegrass, una tecnica strumentale raffinata ma mai compiaciuta, una voce calda e vellutata, che alterna toni confidenziali, vibrato e crooning e sa bene come avvolgere l’ascoltatore in una soffice nuvola di malinconia. La penultima traccia dell’album si intitola emblematicamente “I Love to Play Guitar”: sincera e sentita dichiarazione d’amore e d’intenti di un artista che ha stoffa da vendere ed è così romanticamente fuori dal tempo da poter ambire a diventare un classico.

Share
CO+,     piazza Gasparotto 7, Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa


Ingresso 5 €

https://www.facebook.com/events/1479409288992846/?ref=2&ref_dashboard_filter=upcoming


159 q 0,193 sec