5219
31 gennaio - 23 febbraio 2014   
‘Emozioni di filo e ceramica. Interpretazioni a ricamo di antichi decori’

‘Emozioni di filo e ceramica. Interpretazioni a ricamo di antichi decori’


Una mostra per valorizzare la creatività, abilità e ingegno di donne che hanno trasformato i disegni graffiti di ceramiche arcaiche e i dipinti di ceramiche appartenenti a epoche successive, in complementi d’arredo, abiti, complementi di moda e gioielli


La collaborazione con il museo ha dato spazio a questa forma d’arte che è il ricamo, in un contesto ideale in quanto il palazzo custodisce la straordinaria raccolta di merletti databili tra i secoli XVI e XIX, di proprietà civica; in questo modo si crea un legame tra una collezione pubblica e una raccolta privata eterogenea per le tecniche ma che rivive la passione per l’arte femminile, e non solo, appropriata di una nuova identità.

La manifestazione, promossa dalla Commissione Pari Opportunità, sostenuta dal Gabinetto del Sindaco e dai Musei Civici, rinnova lo spirito delle iniziative promosse dall’Unione Europea che già nel 2007 aveva dichiarato essere quello ‘l’Anno europeo delle pari opportunità’.

Orari:
10 – 19, chiuso i lunedì non festivi.
I
ngresso libero.

Info:
Tel. 049 820 5266

Share
Palazzo Zuckermann,     Corso Garibaldi 33, Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa


Sono previste visite guidate nelle sale espositive permanenti per gruppi (info:pariopportunita@comune.padova.it - 049 8205210 - Home Page Palazzo_Zuckermann ) www.dolciricami.it

www.ipadovaoggi.it

Potrebbero interessarti anche

  • Musica in film

    Musica in film

    In occasione del Portello River Festival, concerto dell'Orchestra Brenta di Cadoneghe e Vigonza con un programma dedicato alle colonne sonore dei films.
  • Scultori a confronto: Novello Finotti e Kim Young – Won

    Scultori a confronto: Novello Finotti e Kim Young – Won

    Durante i mesi estivi gli spazi di Palazzo Zuckermann, dei Musei Civici agli Eremitani, dell’area antistante il Municipio e della Galleria La Teca di corso Umberto saranno impreziositi dalle opere di Novello Finotti e Kim Young – Won, due maestri dell’arte contemporanea.


127 q 0,862 sec