5
  02/10/2014            21:00
Incontro con Gian Antonio Stella

Incontro con Gian Antonio Stella


Gian Antonio Stella presenta il suo libro "Bolli, sempre bolli, fortissimamente bolli. La guerra infinita alla burocrazia" (Feltrinelli).


Anziani obbligati dall’Asl a pesare i pannoloni dopo l’uso. Cassazione alle prese con processi per lo sgocciolio di una camicia o la brucatina di un asino. Miracolate a Lourdes alle quali è vietato rinunciare alla pensione di invalidità. Porti collaudati ufficialmente dopo 36 anni. Cittadini vivi e vegeti che faticano a dimostrare di non essere morti dal 2008. Decreti attuativi mai fatti al punto che Renzi ne ha ereditati una enormità: 513. Ministeri che sbrigano ricorsi dopo 31 anni e intimano al ricorrente: risponda immediatamente. Dirigenti asserragliati nella trincea del burocratese e pagati in media il triplo che in Germania. Terremotati alle prese con 1109 leggi e leggine impossibili a rispettare. Norme surreali sui velocipedi”alti al massimo metri 2.20″, gli “effetti lettereci” o la pesca dei trichechi.
Sarebbero uno spasso, queste leggi italiane, se tutte insieme, nella loro insensatezza logorroica, non pesassero come macigni sulla nostra vita quotidiana, i nostri cittadini, la nostra giustizia, le nostre istituzioni, la nostra economia.
Gian Antonio Stella racconta la burocrazia italiana. Un reportage spassoso e insieme inorridito sulle regole, i meccanismi, gli uomini, i deliri, gli sprechi e i privilegi più folli e offensivi di un mondo a parte che non vuole cambiare. E pesa sul paese per almeno 70 miliardi di euro all’anno.

“È superfluo fornire informazioni che non siano necessarie.” (Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana

Share
Libreria Laformadelibro,     via XX settembre 63, Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa

Ingresso libero.



141 q 0,133 sec