07/10/2017              12:00
È l’ora di Frankenstein

È l’ora di Frankenstein


Horror e avventura accompagnano questa serata alla scoperta del capolavoro della Shelley "Frankenstein"


Sabato 7 ottobre, da mezzogiorno a mezzanotte, nel Cortile antico e nell’Aula di Medicina di Palazzo Bo si terrà la lettura a più voci dell’opera di Mary Shelley Frankenstein, grande classico della letteratura inglese.

«L’incontro inaugura l’edizione 2017-2018 di “One Book One City Padova”, il progetto annuale di lettura individuale e collettiva di un testo classico promosso dall’Università di Padova per la città e il suo territorio. È un programma di lettura di un unico testo importante, scelto per il suo valore letterario e culturale e perché, antico o moderno, sa parlare al presente e a persone di tutte le età. È un invito» dice Annalisa Oboe, Prorettrice alle relazioni culturali, sociali e di genere dell’Università di Padova «a creare comunità leggendo. Il libro scelto per la seconda edizione è il romanzo Frankenstein della scrittrice inglese Mary Shelley, di cui nel 2018 si celebrano i duecento anni dalla pubblicazione: un viaggio nei temi sempre contemporanei della creazione della vita e della morte, dell’altro, del diverso, delle conquiste e dei limiti della scienza, della grandezza e della finitezza dell’umano».

La storia di come Shelley sia arrivata a scrivere Frankenstein comincia quando lei stessa inizia a scriverlo in Svizzera, sul lago di Ginevra, nell’estate del 1816, quando Lord Byron le propose di scrivere un racconto che facesse davvero paura. Questa storia si trova nell’ Introduzione all’ edizione di Frankenstein del 1831.

Palazzo Bo,     via VIII febbraio 2, Padova
Tel. 049 827 3047



Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

105 q 0,385 sec