5219
16/12/2013    17:00

‘Comune’: parola discussa?


Secondo appuntamento con i Dialoghi per un’etica civile promossi dalla Fondazione Lanza sul tema Il bene comune e i beni comuni. Introduce e coordina Antonio Da Re, docente dell’Università di Padova


L’incontro sul tema Comune: parola discussa? si svolgerà dalle ore 17 alle ore 19.30 nella sede della Fondazione Lanza e vedrà la partecipazione dell’economista e saggista Laura Pennacchi e di Alberto Bondolfi della Fondazione Kessler.

Laura Pennacchi si è laureata in Filosofia all’Università “La Sapienza” di Roma; è stata borsista del Ministero degli Affari Esteri presso l’Università di Budapest, dove ha goduto della supervisione straordinaria del filosofo G. Lukacs. È stata visiting student presso lo SPRU della “Sussex University” (supervisore il Prof. C. Freeman), nel 1984 visiting professor presso la “Georgetown University”, nel 1991 visiting scholar al “Center for Public Choice” della “George Mason University” di Washington (supervisore: Prof J. Buchanan).
È stata parlamentare della Repubblica, sottosegretario al Ministero del Tesoro (con delega allo studio dell’impatto equitativo delle leggi finanziarie).
Ha scritto numerosi saggi e volumi, tra cui L’eguaglianza e le tasse. Fisco, mercato, governo e libertà, Donzelli, Roma 2004; La moralità del Welfare. Contro il neoliberismo populista, Donzelli Editore, 2008; Filosofia dei beni comuni. Crisi e primato della sfera pubblica, Donzelli, Roma 2012. Ha curato l’importante volume collettivo Tempo di beni comuni (annali della Fondazione Basso, Roma 2012).

Alberto Bondolfi ha compiuto studi filosofici e teologici a Friburgo (Svizzera). È stato professore di etica sociale all’Università di Zurigo e ha presieduto la società svizzera di sociologia della religione e la conferenza europea di Justitia et Pax. Ha insegnato etica all’Università di Losanna quindi di Ginevra. È membro di diverse commissioni e associazioni, tra cui la Commissione centrale di etica dell’Accademia svizzera delle scienze mediche, l’Associazione dei teologi morali italiani. Fa parte della redazione di Rivista di teologia morale. È membro del Comitato Scientifico della Fondazione Lanza. È direttore del Centro per le Scienze religiose della Fondazione Kessler di Trento. Numerose le sue pubblicazioni su temi di bioetica tra cui per la Fondazione Lanza (assieme tra l’altro ad Adriano Bompiani) Vent’anni di bioetica, Gregoriana, Padova 2000.

Share
Fondazione Lanza,     via Dante 55, Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa


Info: Tel. 049 8771757 / Cell. 347 3367977



113 q 0,186 sec