63
  03/11/2019            09:00
“Dal Museo della Navigazione Fluviale alla navigazione interna” Le prospettive.

“Dal Museo della Navigazione Fluviale alla navigazione interna” Le prospettive.


Incontro con i principali esperti, per approfondire il tema della navigazione interna, nell'odierna situazione, fornendo una traccia per le prospettive.


Ore 9-12.30
nella Meeting room, al primo piano, del padiglione 7 della Fiera di Padova, nel corso della manifestazione Tuttinfiera 2019.

Il Museo di Battaglia Terme è certamente il luogo della memoria di ciò che un tempo passato è stato il trasporto commerciale su barche tradizionali lungo i corsi d’acqua della pianura padana.
L’importanza culturale del Museo a livello mondiale è testimoniato dai premi ricevuti dal fondatore, “L’ultimo dei barcari” Riccardo Cappellozza.

Il Convegno vuole però rovesciare l’assunto che vede il Museo essere rappresentazione culturale a posteriori di attività umane, raccogliendone le opere, oggi non più esistenti .
Il Museo di Battaglia è invece luogo vivo, attuale. Infatti è il Museo che è di stimolo per le attività, in particolare con valenza economica, che si proiettano nel futuro.
Ecco quindi che i relatori del Convegno/Tavola rotonda tratteranno dell’attività economica, inquadrata sul piano geopolitico, legislativo, e commerciale-industriale, con gli interventi del prof. Vallerani, dell’ex senatore Giaretta, degli imprenditori Toninato e Bressanin.
La presenza istituzionale confermata dell’assessore Elisa De Berti, unitamente ai rappresentanti degli altri organismi locali che interagiscono per le specifiche competenze in materia, è la doverosa conseguenza.

Il Museo della Navigazione Fluviale è un museo d’impresa, come definito in un bel libro curato dalla (Banca) Cassa di Risparmio PD e RO un paio di anni fa.
Nasce dalle imprese (i barcari erano imprenditori). Vuole sostenere le imprese. Da luogo di memoria di un passato che non c’è più a sostegno per il presente proiettato nel futuro prossimo e in divenire.

Il contesto dei corsi d’acqua navigabili non è proprio splendente, ma basterebbe poco per renderli attrattivi e affascinanti. E’ questione culturale, prima che economica.
Il progetto “Canali splendenti” sostenuto dall’associazione TVB, che gestisce il Museo per conto del Comune di Battaglia, si propone di dotarsi di una imbarcazione da lavoro fornita di braccio idraulico, cassone di raccolta e altre attrezzature idonee (ad esempio: il ragno).
Non esiste in 200 chilometri di aste fluviali navigabili fra Colli Euganei e Laguna di Venezia una imbarcazione da lavoro, per la pulizia e manutenzione degli alvei, stabilmente disponibile nell’area padovana. Devono intervenire gli operatori di Chioggia. Come se l’ospedale di Padova dovesse chiamare alla bisogna le ambulanze di Venezia.

TVB quest’anno ha sostenuto un costo di circa 5.000 euro per la pulizia del corso d’acqua a valle della conca di Battaglia e alla Puntara dell’Ortazzo, con l’intervento di un operatore (Menela) chiamato da Chioggia, ripristinando così la possibilità alle imbarcazioni del turismo fluviale di raggiungere la banchina del Museo, per sbarcare i visitatori. Ora il Museo della navigazione fluviale può essere raggiunto per via fluviale, offrendo agli operatori della navigazione e loro passeggeri una esperienza unica. Un imprenditore (Rudy Toninato) ha colto al volo l’opportunità, con il progetto “Antiche vie di navigazione”, e ha investito acquisendo una nuova imbarcazione, la Sant’Agostino.

Il Museo partecipa a Tuttinfiera 2019 con un proprio stand e con il Convegno “Dal Museo della Navigazione Fluviale alla navigazione interna” Le prospettive.” , consolidando una collaborazione ed ospitalità pluriennale con la Fiera di Padova. Si tratta cioè del soggetto promozionale cardine del sistema imprenditoriale ed economico padovano, che celebra anch’esso un anniversario importante, in questo caso i propri 100 anni. All’epoca le principali vie di trasporto commerciale erano quelle fluviali. E’ perfetta la sinergia fra il nostro Museo e la Fiera.

I padovani sono invitati a visitare lo stand allestito dal Museo a Tuttinfiera durante i 3 giorni di esposizione, e a partecipare al convegno domenica 3 novembre mattina.
Il programma prevede anche il caffè e l’aperitivo offerti dai Ristoratori uniti di Battaglia Terme.
Prenotazione raccomandata causa posti limitati

Share
Padiglione 7 della Fiera di Padova,     Via Niccolò Tommaseo, 59, Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa

info e prenotazioni info@museonavigazione.eu 049525170.



Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

146 q 0,201 sec