14/11/2017             
Secondo appuntamento con il cinema a 3 euro

Secondo appuntamento con il cinema a 3 euro


Martedì 14 novembre secondo appuntamento del mese con “La Regione ti porta al cinema con tre euro – i martedì al cinema”.


Martedì 14 novembre secondo appuntamento del mese nei cinema di Padova aderenti alla Fice, con l’edizione 2017 de “La Regione ti porta al cinema con tre euro – i martedì al cinema”, iniziativa organizzata dalla Federazione Italiana Cinema d’Essai (FICE) delle Tre Venezie, l’Associazione Generale Italiana dello Spettacolo (AGIS) delle Tre Venezie, Regione del Veneto.

Per tutto il mese, ogni martedì, gli spettatori potranno fruire di opere d’autore, spesso alternative ai grandi circuiti commerciali che saranno proiettati al costo di 3 euro. A Padova le sale coinvolte sono il Cinema Il Lux, il Multiastra, il Multisala Pio X-MPX e il Portoastra.

Il Cinema il Lux punta questa settimana, alle 18.30 e alle 21.00 (in versione originale sottotitolata) sul pluripremiato “Tanna” (Drammatico, Australia 2015, 104’) di Bentley Dean e Martin Butler, vincitore nel 2015 del “Pietro Barzisa” alla Settimana della Critica di Venezia e primo film di produzione australiana ad essere stato nominato agli Oscar. L’opera è ispirata ad una storia vera e vede protagonista un cast che non aveva mai visto prima una cinepresa. Vanta inoltre il primato di essere il primo film in lingua nauvhal, lingua parlata dalle tribù residenti nella parte sud occidentale dell’isola di Tanna. Due ragazzi appartenenti a tribù diverse e rivali dell’isola si innamorano. Peccato mortale: la loro relazione viene contrastata da tutti in ogni modo possibile, finché la fuga resta l’unica ipotesi percorribile.

Il Multiastra propone, invece, alle 20.30, la visione a tre euro di “Il mio Godard” (Commedia, Francia, 2017, 102’) di Michel Hazanavicius. Parigi 1967. Jean-Luc Godard, il cineasta più in vista della sua generazione, gira La cinese con la donna che ama, Anne Wiazemsky, più giovane di lui di 20 anni. Sono felici, innamorati, affascinanti e si sposano. Ma quando il film esce, l’accoglienza che riceve porta Jean-Luc a rimettere profondamente in discussione le sue idee. Il Maggio ’68 non fa che amplificare il processo e la crisi che scuote Jean-Luc lo trasformerà radicalmente: da cineasta star ad artista maoista fuori dal sistema, tanto incompreso quanto incomprensibile.

Al Multisala Porto Astra sarà invece possibile godere al costo di tre euro – alle 17.00 e alle 21.50– del noir “Mistero a Crooked House” (Gran Bretagna, 2017, 90’) di Gilles Paquet-Brenner. Tratto dal best seller di maggior successo di Agatha Christie (“È un problema”), l’opera è un giallo ambientato in Inghilterra alla fine degli anni ’50.  Quando il ricco patriarca greco Aristides Leonides muore in circostanze misteriose, la nipote Sophia chiede all’investigatore privato Charles Hayward, suo ex amante, di stabilirsi nella tenuta di famiglia per indagare sulla vicenda. Una volta lì, Charles fa la conoscenza delle tre generazioni della dinastia Leonides trovando un’atmosfera velenosa, piena di risentimenti e gelosie.

Ricca la proposta questa settimana del Multisala Pio X – MPX con tre opere in cartellone. Le proiezioni a tre euro iniziano alle 16.15 con “L’altra metà della storia” (Drammatico, Gran Bretagna, 2017, 108’) di Ritesh Batra. Tony Webster, divorziato e ormai in pensione, conduce una vita solitaria e relativamente tranquilla. Un giorno viene a sapere che la madre della ragazza con cui stava ai tempi dell’università, Veronica, gli ha lasciato, nelle sue volontà testamentarie, il diario tenuto dal suo migliore amico dell’epoca, che si era messo con Veronica dopo che lei e Tony si erano lasciati. Il tentativo di recuperare il diario, ora nelle mani di una Veronica più anziana, ma egualmente enigmatica, lo costringe a rivisitare i suoi ricordi degli anni giovanili. Alle 16.45 e alle 21.05 è il turno di “Mr. Ove” (Commedia drammatica, Svezia, 2015, 116’) di Hannes Holm. Ove è un burbero cinquantanovenne che molti anni prima ricopriva il ruolo di Presidente dell’Associazione dei condomini. A lui però non importa niente di essere stato sollevato dall’incarico e continua a sorvegliare con piglio poliziesco tutto il quartiere. Operaio da 43 anni presso le industrie Saab, Ove viene mandato in pensione e da quel momento, senza nulla da fare, con il suo atteggiamento molesto finisce per causare ancora più ostilità nel vicinato. L’arrivo di Parvaneh, la nuova vicina di casa, iraniana che si è trasferita da poco ad abitare, con il marito e i due figli, nella casa di fronte aprirà poco per volta la mente di Ove, restituendocelo come il miglior “nonno” che un nipote possa desiderare. Alle 19.00 e alle 21.30, infine, troviamo “Il mio Godard” (Commedia, Francia, 2017, 102’) di Michel Hazanavicius.


Ogni settimana sarà possibile verificare quali opere sono in programmazione sul sito internet www.spettacoloveneto.it oppure attraverso l’applicazione per smartphone e tablet APP al Cinema. Il costo del biglietto è di 3 euro. Nel caso di Multisala verificare preventivamente quali proiezioni sono a 3 euro. La prenotazione dei posti è facoltà riservata alla gestione della sala.

www.spettacoloveneto.it


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

109 q 0,380 sec