49
Dal 28 settembre al 18 ottobre   
I film della 33° Settimana Internazionale della Critica

I film della 33° Settimana Internazionale della Critica


Primo appuntamento a Padova con l’edizione 2018 de “Le Giornate della Mostra del Cinema di Venezia. I Film della Settimana della Critica”, iniziativa realizzata dalla Fice Tre Venezie


Primo appuntamento a Padova con l’edizione 2018 de “Le Giornate della Mostra del Cinema di Venezia. I Film della Settimana della Critica”, iniziativa realizzata dalla Fice Tre Venezie con il sostegno della Direzione Generale Cinema – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, della Regione del Veneto, della Provincia autonoma di Trento, della Provincia autonoma di Bolzano Alto Adige in collaborazione con Filmclub Bolzano, e della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia.

Fino a giovedì 18 ottobre gli appassionati di cinema del Veneto, delle Province autonome di Trento e Bolzano Alto Adige e della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, potranno assistere gratuitamente, nei cinema aderenti alla FICE, alla proiezione di opere provenienti dalla 33° Settimana Internazionale della Critica, sezione autonoma e parallela della Mostra del Cinema di Venezia, che dal 1984 ha selezionato opere prime di registi emergenti poi affermatisi nel panorama cinematografico internazionale.

Il primo appuntamento a Padova è fissato per venerdì 28 settembre alle 18.30 al Cinema Il Lux dove il critico cinematografico Adriano De Grandis presenterà le opere in cartellone.
Si inizia con “Fino alla fine” (Italia, 15’) di Giovanni Dota. Uno sparo squarcia il silenzio della notte, quattro uomini fuggono dal luogo del delitto. Umberto “Sì e No”, infallibile killer del clan Caputo, ha appena ucciso l’uomo sbagliato. Ora dovrà rendere conto al boss. Per sua sfortuna, la vittima è il nipote di Tonino O’ Infame, il boss più temuto della città. Ma questo pare non essere il problema più grande: Umberto “Sì e No” nasconde infatti un terribile segreto. Il cortometraggio è stato presentato a Venezia nella sezione “SIC@SIC” (Short Italian Cinema@Settimana Internazionale della critica) che ha portato alla Mostra del Cinema una selezione di cortometraggi di autori italiani non ancora approdati al lungometraggio.

A seguire verrà proiettato “Bêtes blondes (Blonde Animals)” (Francia – 101’) di Alexia Walther e Maxime Matray, film vincitore del Premio Circolo del Cinema di Verona alla 33a edizione della SIC. Ex star di una sitcom televisiva di breve durata, Fabien beve troppo per ricordare tutto quello che fa e non lo stupisce più nulla. Quando sulla sua strada incontra Yoni, giovane militare triste, non è sorpreso neppure di scoprire la testa di un altro uomo, bella come un sogno, come un ricordo, come un rimprovero.

Le proiezioni proseguono alle 21.00 con “Nessuno è innocente” (Italia – 15’) di Toni D’Angelo, cortometraggio di apertura fuori concorso della SIC@SIC. Ermanno vive di luoghi comuni su Napoli e Scampia: tartassato da notizie di cronaca nera che le descrivono come un inferno dantesco dominato da sparatorie, omicidi, spaccio di droga. A Scampia però ci sono persone comuni, gente per bene che non fa notizia. Una volta giunto a Napoli per la firma di un contratto d’appalto che deve dare una svolta alla sua carriera dovrà fare i conti con la realtà: il luogo dell’incontro è proprio un capannone a Scampia.

Ultima opera della serata sarà il pluripremiato “Still Recording (Lissa ammetsajjel)” (Siria, Libano, Qatar, Francia, Germania – 116’) di Saaed Al Batal e Ghiath Ayoub, film vincitore 33.ma edizione della SIC e Premio Mario Serandrei – Hotel Saturnia & International per il Miglior Contributo Tecnico, che presenta uno sguardo dall’interno dell’inferno della guerra siriana. Saeed è un giovane cinefilo che cerca di insegnare ai giovani di Ghouta, in Siria, le regole del cinema ma la realtà che si trovano ad affrontare è troppo dura per seguire alcuna regola. Il suo amico Milad vive dall’altra parte della barricata, a Damasco, sotto il controllo del regime, dove sta terminando gli studi d’arte. Un giorno, Milad decide di lasciare la capitale e raggiungere Said. Qui i due mettono in piedi una stazione radio e uno studio di registrazione. Tengono in mano la videocamera per filmare tutto ciò che li circonda, fino a quando un giorno sarà la videocamera a filmare loro.

I film della 33° Settimana Internazionale della Critica torneranno a Padova giovedì 4 ottobre al Multisala Pio X-Mpx.

Share
Cinema Lux,     Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa


Tutti i film stranieri sono proiettati in lingua originale sottotitolati in Italiano. Tutte le proiezioni sono ad ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti L’elenco completo delle proiezioni è disponibile sul sito www.agistriveneto.it e attraverso l’applicazione per smartphone e tablet APP al Cinema.

www.agistriveneto.it


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

170 q 0,196 sec