45
A partire dal 19 giugno   
Padova Pride Village, al via l’inaugurazione

Padova Pride Village, al via l’inaugurazione


Sarà un Padova Pride Village all'insegna dei colori quello che aprirà ufficialmente i battenti venerdì 19 giugno alla Fiera di Padova.


Venerdì 19 giugno a partire dalle ore 19.30 il Padova Pride Village aprirà ufficialmente i battenti alla Fiera di Padova. La manifestazione che proseguirà poi fino al 6 settembre si vestirà quest’anno dei colori della Bandiera Rainbow, simbolo dell’orgoglio gay, all’interno delle strutture stesse della Fiera. Tra i 6000 mq del boulevard esterno e i 3000 mq coperti del Padiglione 11 lo spazio non manca, lo stesso Palavillage è in grado di ospitare migliaia di persone. «Per movimentare il palco interno quest’anno useremo la tecnica del videomapping – spiega Alessandro Zan – in quanto con tre video proiettori, due a lato e uno al centro, proietteremo su schermi bianchi immagini e video che daranno un’idea tridimensionale dello spazio. La struttura è avvolgente e possiamo aumentare la capienza della sala con pareti mobili. Questo l’abbiamo fatto per consentire una full immersion nelle regie che sono varie e importanti: ospiteremo infatti, tra i tanti, Corrado Augias che presenterà uno spettacolo sulla vita di Leopardi e Ennio Marchetto con il suo “Carta canta”. Proprio in occasione della serata di Augias, i mega schermi verranno usati per proiettare dei video su Leopardi con la voce narrante di sottofondo e il musicista sulla scena». L’inaugurazione, prevista per venerdì 19 giugno, vedrà il concerto live di Fiorella Mannoia che arriverà a Padova per un’ulteriore tappa del suo tour estivo con l’artista che si esibirà in successi quali “La notte di maggio”, “C’è tempo”, “La storia” fino ad arrivare al grandissimo finale con “Il cielo di Irlanda”. «Il boulevard – continua Zan – è poi dotato di un palco esterno di 80 mq destinato alla discoteca e agli spettacoli. Lo spazio è stato completamente ridisegnato, al pubblico verrà presentato uno palco centrale con due grandi sfere, una struttura che ricorda un po’ la discoteca degli anni Settanta e i suoi giochi di luce». Ogni tensostruttura sarà di colore diverso fino ad arrivare allo spazio “F.A.Q. Frequently as Queer” gestito dal Circolo Tralaltro Arcigay di Padova in cui i sei colori si riuniranno creando la bandiera arcobaleno nella sua interezza. Nello stand, pensato per ospitare eventi, dibattiti e presentazioni di libri, ci sarà anche uno schermo cinematografico che ogni sabato ospiterà le proiezioni del “Cinevillage”, rassegna cinematografica organizzata in collaborazione con il Queer Lion Award.

Camilla Bottin

 

Share
P     adova Fiere
           clicca qui per visualizzare la mappa



www.padovapridevillage.it


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

127 q 0,830 sec