27
A partire dal 26 giugno   
Jazz By The Pool – Back to Black

Jazz By The Pool – Back to Black


Jazz By The Pool torna alle origini con "Back to Black": da "Lady Pink Floyd" Durga McBroom a Cheryl Porter, sette concerti tutti da gustare tra Terme, vino e musica.


A partire da venerdì 26 giugno torna la suggestiva rassegna “Jazz By The Pool” che si tiene a bordo piscina nel parco dell’Hotel Terme Preistoriche di Montegrotto. «Il progetto è nato ben sette anni fa – spiega Angela Stoppato, titolare dell’Hotel Terme Preistoriche e ideatrice di questo “format” particolare – e voleva creare una sorta di intrattenimento informale per i clienti dell’albergo e della piscina. Abbiamo pensato quindi di “immergerli” in un’atmosfera magica quale è quella offerta dal jazz, consona all’ambiente “soft” del parco». Parole d’elogio per il festival arrivano anche dall’assessore Vincenzo Gottardo che ringrazia per l’«opportunità bellissima offerta al territorio della provincia». La rassegna infatti è considerata un vero e proprio fiore all’occhiello per quanto riguarda il richiamo turistico ed è sostenuta da varie amministrazioni locali e provinciali. «Il connubio che offre la struttura di Angela – spiega Gottardo – è unico perché unisce alla musica la scoperta del territorio. Gli ospiti internazionali che saranno presenti non potranno altro che essere un incentivo a passare ore liete di relax perché la buona musica è il miglior veicolo per intrattenere e far stare bene le persone. Spero che questa rassegna possa essere promotrice di iniziative a cascata in cui il territorio è sempre di primaria importanza». Quest’anno non è stato possibile organizzare il concorso per giovani talenti in collaborazione con il conservatorio di Amsterdam, ma saranno presenti i vincitori dell’anno scorso, il trio Zadeno. «L’atmosfera continua a essere informale, con la cena a bordo piscina e il concerto subito dopo – spiega Angela – ma la novità di quest’anno consiste nella riscoperta delle origini del jazz. Il titolo della rassegna è “Back to black” proprio perché vogliamo reinterpretare l’ambiente in cui è nato il jazz, ovvero i locali afro-americani agli inizi del secolo negli Stati Uniti. Abbiamo proposto così delle voci afro-americane o tributi a cantanti afro-americani che hanno segnato la storia del jazz». L’Hotel Terme Preistoriche ospiterà quindi nelle prossime date una trentina di artisti, tra cui “Lady Pink Floyd” Durga McBroom e Cheryl Porter. Si comincia venerdì 26 giugno con un artista ormai di casa alle Terme Euganee, il sassofonista Kenneth Bailey, in questa occasione accompagnato da Michele Bonivento e Francesco Casale. «Gli appuntamenti musicali – continua Angela – si trasformeranno inoltre in eventi enogastronomici dal sapore unico grazie alla collaborazione con la Strada del Vino dei Colli Euganei che sarà presente in occasione di “Jazz By The Pool” con sette aziende vinicole, ognuna delle quali associata a una diversa proposta musicale». Il programma prevede l’ingresso dalle 19 seguito dall’aperitivo alle 20 e dalla cena a buffet, poi dal concerto. I prezzi, 10 euro solo per il concerto, 20 per l’accesso alle piscine termali a partire dalle 19 e il concerto, 35 per gli ingressi comprensivi di cena, 52 per la permanenza giornaliera in piscina, la cena e il concerto e 89 per un pacchetto speciale che comprende anche un trattamento gourmet spa, offrono la possibilità di scelta tra varie soluzioni. Gli eventi si terranno anche in caso di maltempo presso il parco dell’Hotel Terme Preistoriche. È gradita la prenotazione per la cena.

http://www.jazzbythepool.it/program/

 

Camilla Bottin

jazz

Share
Hotel Terme Preistoriche,     via Castello 5, Montegrotto Terme
           clicca qui per visualizzare la mappa

Info 049793477.



Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

159 q 0,255 sec