27
Venerdì 15, sabato 16 e domenica 17 marzo   
Irlanda in festa

Irlanda in festa


Irlanda in Festa è il nuovo evento dedicato al mondo celtico d’Irlanda, un progetto che renderà Padova la capitale dei festeggiamenti di San Patrizio.


Il Gran Teatro Geox si veste di verde: tre giorni per un totale di 20 ore di musica dedicati a San Patrizio, patrono d’Irlanda, un evento a ingresso gratuito che gli organizzatori non esitano a definire come un ‘unicum’ nella penisola, uno dei più importanti per quanto riguarda la diffusione della cultura e delle tradizioni irlandesi. Un momento di festa comune, a 360 gradi, con il foyer del teatro allestito come un grande pub: piatti tipici come lo stufato di manzo alla Guinness, la lombata di maiale cotta con cavolo, il colcannon, il galletto alla brace e ovviamente l’immancabile Fish and Chips animeranno le tavole dei fortunati avventori che avranno l’occasione di ‘toccare con palato’ la cucina dello chef irlandese Damien O’Shea. Non mancheranno gli approfondimenti, domenica pomeriggio ci sarà un incontro con Silvia Calamati, giornalista di Rai News24, dedicato alla storia di Bobby Sands, la cui tomba l’assessore allo Sport Zampieri ammette di aver visitato con commozione a Belfast. Il terzo tempo sarà garantito dalla proiezione su un maxischermo della partita delle Sei Nazioni, Italia vs Irlanda: dove c’è sport non possono mancare belle donne, la ragazza che saprà conquistarsi il titolo di Miss Geox Irlanda vincerà un volo aereo andata e ritorno per una destinazione a scelta in Europa.
«L’idea del rugby in diretta – afferma l’assessore allo sport – è molto bella, unirà ancora di più il pubblico in questi tre giorni. La nostra città dimostra una grande attenzione nei confronti del rugby, due anni fa ci sono stati i mondiali under 20 e ancora adesso il numero delle iniziative a favore, complice il Petrarca Rugby, è elevato». Questo sport, basato sul rispetto dell’avversario, instaurerà un clima positivo nelle tifoserie e per incrementare l’iniziativa è stata scritta una lettera a nome dell’assessorato dello sport che invita tutte le società e i settori giovanili a partecipare.
Divertimento assicurato per i bambini con i grandi gonfiabili di Mappaluna, ma anche per gli adulti, con gli immancabili giochi gaelici e con un torneo di freccette. Di sottofondo, ma non meno protagonista, la musica folk, con gruppi di varie nazionalità che si esibiranno con continuità nell’arco dei tre giorni. «Bandi celtiche provenienti da tutta Europa – afferma Andrea Benesso del Geox – sono state selezionate tra le migliori, sette ore al giorno di live con nomi importanti quali gli irlandesi Fasta, gli spagnoli de La troba kung fu o gli italiani Lennon Kelly e Diadiut»
Domenica 17 l’apertura sarà al mattino, gli organizzatori confidano in una partecipazione numerosa delle famiglie.
Su www.zedlive.com il programma, sarà disponibile un servizio navetta su prenotazione contattando il call center ZED.

Camilla Bottin

Share




134 q 0,137 sec