Il Concerto: info pratiche   
Sulla strada per Bruce: ecco come non restare imbottigliati

Sulla strada per Bruce: ecco come non restare imbottigliati


Per chi viene da fuori e anche per il padovani, il Comune ha predisposto numerose navette che collegano diversi parcheggi con lo stadio Eugaeno


“Vogliamo che il concerto di Bruce Springsteen sia per Padova, il più possibile una festa – ha spiegato il vice sindaco di Padova Ivo Rossi  – stiamo lavorando perchè il concerto si svolga con una riduzione al minimo dei disagi, che comunque ci saranno, dovuti al fatto che in città arrivano 40mila persone. Arriveranno, ci auguriamo, il più possibile su due ruote o utilizzando il treno o il car pooling, ma anche nella migliore delle ipotesi dovremo gestire l’afflusso di almeno 15mila automobili. E’ già una festa, sul piano economico, anche per i nostri operatori turistici che hanno saputo cogliere una importante occasione di business, visto che per il weekend le prenotazioni alberghiere segnalano un tasso di occupazione delle stanze più che soddisfacente”.
Diciotto bus all’andata, 40 al ritorno, con la capacità di riportare all’auto dopo il concerto 8000 persone l’ora. Una rampa in allestimento sul parcheggio nord, ed ancora 80 vigili urbani al lavoro dal pomeriggio di venerdì all’alba di sabato, protezione civile e Croce verde allertata, con la distribuzione ai caselli autostradali di mappe per raggiungere i parcheggi satellite collegati dai bus e cartelli che faciliteranno l’orientamento a chi viene da fuori Padova.
E’ lo sforzo organizzativo, per sommi capi, che l’amministrazione comunale sta mettendo in campo in precisione della notte più rock dell’anno a Padova, quella del concerto allo stadio Euganeo di Bruce Springsteen. Sono attesi in città 40mila fan che troveranno parcheggio lungo l’asse est – ovest, dal sistema dei parcheggi della Fiera fino a Limena. A congiungere i parcheggi allo stadio Euganeo saranno i bus speciali che a ciclo continuo faranno spola dal primo pomeriggio fino a notte inoltrata. Quanto ai parcheggi l’amministrazione di Padova assieme agli organizzatori hanno individuato due poli: a Limena i posti auto disponibili ricavati in zona industriale sono circa 3000, e serviranno i fan che usciranno al casello di Padova ovest, fino a saturazione dei parcheggi, poi i restanti veicoli saranno dirottati sulle aree dell’ex foro boario e stadio Euganeo sud (altri 3000 posti). Nella zona est attorno al sistema zona Fiera, Cittadella in zona Stanga e Tribunale – Mantegna con altri 3500 posti auto a cui si aggiungono i posteggi liberi al Boschetti, altri mille considerando il parcheggio Padova centro (ex Cledca). Non bastassero altri 800 posteggi saranno ricavati sfruttando il parcheggio a raso sul tratto chiuso di via Sarpi e il parcheggio sul campo prospiciente l’area abbracciata dal percorso del cavalcavia Sarpi – Dalmazia usata in occasione delle serate di punta della festa provinciale del Pd. La linea 1 congiungerà i parcheggi di Limena allo stadio Euganeo mentre la linea 2 partirà dal park alle spalle della Fiera, fermerà al tribunale, passerà per la stazione per poi salire sul Sarpi Dalmazia e attraverso corso delle Tre Venezie raggiungerà il parcheggio nord dello stadio Euganeo per poi fare ritorno in zona Fiera con percorso inverso.





Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *


* Campi obbligatori

100 q 2,914 sec