5218
6 dicembre 2013 - 26 gennaio 2014   
Toni Boni. Un padovano nell’arte del Novecento

Toni Boni. Un padovano nell’arte del Novecento


L’esposizione riunisce una selezione di opere realizzate tra gli anni Trenta e Settanta del Novecento, tutte provenienti dalla collezione Rinaldi-Tonello. Inaugurazione venerdì 6 ore 12


Le sculture, lavori in marmo, terracotta e bronzo ripercorrono le tappe di una produzione ricca e articolata, riscoperta e apprezzata solo da poco tempo. Emerge la centralità della figura umana, restituita in termini austeri ed essenziali, talvolta memore dell’antica tecnica del non-finito. Interessanti sono poi i risultati raggiunti dall’artista nei disegni e nei graffiti su pietra e marmo, in cui si incontrano soggetti per lo più tratti dal mondo contadino e da quello dello sport, con riferimenti stilistici di matrice futurista quali l’esaltazione del movimento e della velocità.

Orari:
10 – 19. Chiuso tutti i lunedì non festivi.
Ingresso libero.

Info:
Tel. 049 8205664 / 4551

Share
Palazzo Zuckermann,     corso Garibaldi 33, Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa




Potrebbero interessarti anche

  • Musica in film

    Musica in film

    In occasione del Portello River Festival, concerto dell'Orchestra Brenta di Cadoneghe e Vigonza con un programma dedicato alle colonne sonore dei films.
  • Scultori a confronto: Novello Finotti e Kim Young – Won

    Scultori a confronto: Novello Finotti e Kim Young – Won

    Durante i mesi estivi gli spazi di Palazzo Zuckermann, dei Musei Civici agli Eremitani, dell’area antistante il Municipio e della Galleria La Teca di corso Umberto saranno impreziositi dalle opere di Novello Finotti e Kim Young – Won, due maestri dell’arte contemporanea.


133 q 0,159 sec