46
  10/01/2012           

Volontari: sono loro ’i veri ricchi’


’’I veri ricchi’ è il titolo del libro che vuole raccontare il volontariato padovano, una risorsa straordinaria, fatta di persone che operano gratuitamente a favore dei deboli.


Ma il più delle volte lo fanno nell’ombra. Portare alla luce e diffondere le esperienze più significative in questo ambito è quindi l’obiettivo di questa nuova iniziativa promossa da Comune di Padova e Csv-Centro Servizi del Volontariato e che sarà realizzata grazie alla collaborazione di alcuni giornalisti padovani che si sono resi disponibili gratuitamente.
’L’idea -ha spiegato l’assessore alle Politiche sociali Fabio Verlato alla conferenza stampa di presentazione del progetto che si è svolta questa mattina a Palazzo Moroni, presenti anche Alessandro Lion, direttore Centro Servizi Volontariato e i giornalisti Toni Grossi e Francesco Jori -c’è venuta perché si è appena concluso l’anno europeo del volontariato. Con questo libro vogliamo fornire un ritratto della realtà del volontariato padovano, che ogni giorno ci aiuta a risolvere i problemi. E lo fa con un grande valore aggiunto: penso a come i volontari riescono ad ’accompagnare’ le persone, per farle uscire da uno stato di bisogno e al significato educativo che racchiude, contribuendo a formare dei bravi cittadini’.
Una realtà molto ricca e composita, quella del volontariato padovano: basti pensare che il Centro Servizi del Volontariato, come ha ricordato il suo presidente Alessandro Lion, raccoglie più di 500 associazioni. Il progetto è pronto, ma perché vada a buon fine bisogna che i volontari escano allo scoperto. ’Vogliamo raccontare la storia del volontariato consolidato e di quello sommerso-ha aggiunto il giornalista Toni Grossi-Siamo aperti a segnalazioni: se avete una storia da raccontarci fatevi avanti, noi cercheremo di valorizzarla ’. Il libro proporrà una quindicina di interviste, alcune a personaggi fondanti come Monsignor Nervo e sarà articolato in moduli, suddivisi per settori, che saranno introdotti da una scheda di carattere storico-sociologico che farà il punto sulle esperienze sviluppatesi. Sarà pronto a fine estate e sarà in vendita nelle librerie. I proventi dalle vendite serviranno a finanziare il progetto, ma i promotori sperano anche di trovare uno sponsor. Eventuali soldi in più saranno destinati al volontariato.

Share


www.csvpadova.org


143 q 0,188 sec