42
Iscrizioni entro 2 maggio 2013   
SCRAPout

SCRAPout


Al via il primo bando di selezione aperto ad artisti e artigiani di tutta Italia per SCRAPout – l'expo dell'upcycling. Un laboratorio in mostra, un evento multidisciplinare in cui lavoro, manualità e officina nella loro continua mutabilità diventano l'opera.


SCRAPout – Upcycling expo
11-28 luglio 2013
Cattedrale ex Macello – Padova
SCRAPout è un laboratorio in mostra, un evento multidisciplinare in cui: lavoro, manualità e offcina nella loro continua mutabilità diventano l’opera, che ha come cornice lo splendido scenario della Cattedrale dell’ex Macello di Padova.

In un’epoca in cui le politiche per uno sviluppo sostenibile e la tutela dell’ambiente sono argomenti così sentiti dall’opinione pubblica il termine riutilizzo è diventato parte del lavoro dell’artista, ma a volte anche un comodo espediente per giustifcare un proprio percorso personale. Il connubio Arte/Riutilizzo ha mostrato quanto sia cambiato il modo di fare Arte oggi, il modo di lavorare, l’artista deve essere sempre più attento alla realtà che lo circonda perché la realtà stessa è divenuta più complessa.
Con il progetto SCRAP l’associazione La Mente Comune vuole dare visibilità e riconoscimento all’Upcycling, movimento culturale spontaneo di artigiani, designers e artisti che creano oggetti di uso quotidiano (elementi di arredo, vestiario, bijoux) riutilizzando in forma creativa materiali di scarto e materiali recuperati ristabilendo un senso etimologico alla parola RIUTILIZZO; (scrap in inglese signifca materiali di scarto riutilizzabili), non come metafora o trasfgurazione del concetto stesso, ma come metodologia, strumento e possibile guida nel lavoro dell’artista.
Il progetto SCRAP infatti sostiene l’artigianato come forma d’Arte al pari di altre, in quanto scaturisce dall’esigenza di mischiare tecniche e discipline al fne di rappresentare in maniera esauriente ed ottimale una realtà odierna polivalente ed esasperata nella sua contemporaneità.

La collettiva SCRAPout è la possibilità di dare voce non solo ad Arti Visive o Plastiche, ma ad un’immensa realtà composta da artigiani, creativi e specialisti nei settori più disparati, al fne di rivalutare un enorme patrimonio culturale e tecnico che il lavoro manuale rappresentato in tutte le sue forme ed evoluzioni.
SCRAPout è il culmine di un progetto complesso ed articolato composto da: laboratori, recupero della memoria,workshop, campionati di ciclomenccanica una visione collettiva una coscienza collettiva, un’esposizione che non vuole essere l’incoronazione del termine di questo progetto, ma un frame di un work in progress in continua evoluzione.
*SCRAP in inglese significa materiale di scarto utilizzabile, e si distingue da altri termini come trash, waste o garbage, perché inutilizzabili”

Modalità di partecipazione

Possono presentare domanda di partecipazione alla collettiva tutti gli artisti interessati ad approfondire il tema proposto, senza limitazioni d’età, mezzo o tecnica espressiva, ogni forma e disciplina artistica e/o artigianato.
Sono ammesse opere eseguite con qualsiasi tecnica. Tuttavia: l’opera dovrà essere realizzata con materiali di riutilizzo o di scarto, non si accettano traslazioni o metafore che indicano il riutilizzo in modo concettuale. Le opere devono portare, a tergo, chiaramente indicati su apposita scheda di notifca, il nome e cognome dell’autore, il titolo dell’opera, l’anno di esecuzione, le misure, la tecnica. La responsabilità della
veridicità dei dati forniti è a carico dell’artista dichiarante.
Per partecipare alla selezione, gli artisti devono inviare foto in formato digitale delle proprie opere (n. tre opere). Una foto dell’opera nel suo insieme e almeno una di un dettaglio. Le foto delle opere dovranno rispettare le seguenti specifche: 300 dpi di risoluzione.
I materiali dovranno essere inviati all’indirizzo di posta elettronica: progettoscrap@gmail.com accompagnati dal modulo di iscrizione compilato, curriculum vitae artistico ed eventuale portfolio entro il 2 maggio 2013.
Il modulo di iscrizione è scaricabile dal sito www.progettoscrap.it
La mail dovrà avere il seguente oggetto: domanda di partecipazione SCRAPout expò .
La presentazione della domanda di partecipazione comporta accettazione integrale del regolamento e consenso alla riproduzione fotografca o con qualsiasi altro mezzo delle opere presentate per qualsivoglia pubblicazione di carattere artistico o promozionale.

Selezione
La Commissione giudicatrice sceglierà, tra le opere presentate, quelle ritenute meritevoli di essere esposte nella Collettiva, che si svolgerà presso la l’ex Cattedrale di via Cornaro 1, dall’11 luglio 2013 al 28 luglio 2013, con inaugurazione giovedì 11 luglio 2013, 17.
La comunicazione ai selezionati sarà fatta via e-mail entro il 20 maggio.

Consegna e restituzione opere selezionate
L’associazione La Mente Comune non assume alcuna responsabilità per eventuali danni
(incendi, furti, smarrimenti, eventi naturali ecc.) arrecati alle opere nel periodo in cui rimangono in consegna all’associazione.
Le spese di trasporto, imballaggio, reimballaggio delle opere sono a carico dei partecipanti. Le opere ammesse all’esposizione dovranno essere ritirate inderogabilmente dagli interessati presso la Cattedrale, i giorni 29 e 30 luglio 2013.

Allestimento
L’allestimento è a cura degli organizzatori della mostra, che si impegnano a garantire le migliori condizioni di esposizione a tutte le opere selezionate.

Per info e iscrizioni:
progettoscrap@gmail.com
www.progettoscrap.it
3289489478//3477597185

Share


www.progettoscrap.it//progettoscrap@gmail.com


133 q 0,137 sec